Come scegliere i vestiti di carnevale per bambini 1-3 anni

COME SCEGLIERE I VESTITI DI CARNEVALE PER BAMBINI 1-3 ANNI
Ecco come scegliere i vestiti di carnevale per bambini di 1-3 anni in una varietà di costumi davvero simpatici e graziosi.

Condividi il post

Ecco come scegliere i vestiti di carnevale per bambini piccoli.

Questo è un momento allegro e divertente anche per noi genitori che ci fa tornare un po’ bambini.

Si avvicina il carnevale, una manifestazione colorata con tante maschere simpatiche da indossare.

Per i bambini è una festa che aspettano, in particolare, per indossare il costume del loro personaggio preferito o eroe e sentirsi per qualche ora come loro.

Ma come scegliere i vestiti di carnevale per bambini di 1-3 anni?

Può sembrare una sciocchezza ma anche questa scelta richiede qualche attenzione da parte nostra per la sicurezza dei più piccoli e per questo che lo spiego in quest’articolo.

E il carnevale, sai perché si festeggia?

Le origini di questa festa sono cristiane e si festeggia il giorno prima dell’inizio della Quaresima, periodo in cui secondo la tradizione, non si poteva consumare la carne.

Carnevale, infatti, vuol dire “eliminare la carne” e deriva dal latino “carnem levare”.

Ecco perché questo giorno si festeggia con l’abbondanza e la gioia, con prelibatezze e maschere colorate.

Vediamo come scegliere i vestiti di carnevale per bambini di 1-3 anni e quali sono i preferiti in questo momento dai più piccoli.

Come scegliere i vestiti di carnevale per bambini 1-3 anni
Il personaggio preferito

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Come scegliere i vestiti di carnevale per bambini di 1-3 anni

La scelta dei vestiti di carnevale per i bambini 1-3 anni dipende da una serie di cose e la prima fra tutte è capire se il bambino desidera travestirsi.

Certo perché noi genitori diamo per scontato che gli piaccia, ma non è proprio così.

Il bambino fino a 2-3 anni di età può essere spaventato dal travestimento perché non capisce il confine tra la realtà e la fantasia e non solo del suo ma anche del travestimento degli altri.

Attenzione in particolare la prima volta che vestiamo il nostro bambino a carnevale e magari lo portiamo nel paese con gli altri bambini.

Se il piccolo dimostra di non gradire è preferibile non forzarlo.

Ci sarà tempo per apprezzare il carnevale perché, di solito, dai 4 anni in poi adorano travestirsi non solo a carnevale ma anche in altri periodi dell’anno solo per gioco.

Dopo questa premessa, possiamo scegliere i vestiti di carnevale adatti ai bambini di 1-3 anni.

Ma come scegliere i vestiti di carnevale per bambini piccoli?

Ecco alcune cose cui prestare attenzione per scegliere i vestiti di carnevale per bambini di 1-3 anni:

– capire se il nostro bambino ha una sua preferenza;

– controllare i tessuti utilizzati per i vestiti di carnevale che scegliamo;

– controllare che il vestito di carnevale sia conforme per la sicurezza del bambino;

– controllare da dove proviene il vestito di carnevale.

Come capire se il nostro bambino ha una preferenza

I bambini piccoli possono manifestare una preferenza o meno per un particolare personaggio e questo può esserci d’aiuto per fargli apprezzare il travestimento nei primi anni di vita.

Ricordiamo però di dirgli che questo travestimento è solo un gioco per evitare di confonderlo.

Se invece il bambino non dimostra al momento alcuna preferenza, possiamo fare una scelta personale, magari pensando al carattere e alla personalità del nostro piccolo.

Il nostro adorato monellino ha 22 mesi e il suo personaggio preferito al momento è Bing, un simpatico coniglietto.

Per questo motivo abbiamo scelto questo vestito di carnevale con la speranza che lo gradisca e lo indossi volentieri.

Il tuo bambino ha un personaggio preferito? Quale?

Dai scrivimi nei commenti e non dimenticare di dirmi anche la sua età…sono curiosa.

Quali tessuti utilizzano per i vestiti di carnevale dei bambini

I vestiti di carnevale per bambini sono realizzati con diversi tessuti come:

– feltro;

– microfibra;

– organza;

– finta pelle;

– maglia;

– Jersey lucido o rivestito di paillettes.

Questi tessuti spesso sono utilizzati per creare anche i costumi Cosplay che rappresentano i personaggi del mondo animato e per gli amanti del genere ci sono anche diverse manifestazioni.

Perché usano questo tipo di tessuto per i vestiti di carnevale?

Semplice, questi tessuti hanno un costo contenuto e considerando che sono costumi usati per una giornata o anche meno, utilizzare materiali di qualità farebbe salire di molto il prezzo di vendita.

Anche utilizzando il costume ogni tanto per giocare ai travestimenti, non credo che noi genitori cambieremo valutazione sul prezzo da spendere.

Diciamolo chiaramente, tu compreresti un vestito di carnevale con un tessuto di qualità per spendere magari € 80,00?

Io sinceramente no.

Dimmi cosa ne pensi nei commenti, è sempre interessante confrontarsi.

I vestiti di carnevale per bambini devono essere conformi per la sicurezza

Prima di acquistare il vestito di carnevale per il nostro bambino è importante controllare che sia conforme per la sicurezza e abbia il marchio CE.

La conformità e il marchio CE devono essere riportati sull’etichetta del prodotto o sulla confezione del vestito di carnevale se non addirittura stampato sul costume.

In passato hanno scoperto partite di costumi di carnevale anche per bambini senza il marchio CE e questo si traduce in un possibile rischio per la sicurezza e la salute del piccolo perché non sappiamo quali materiali, tessuti e colori siano stati utilizzati.

La provenienza dei vestiti di carnevale per bambini

Molti vestiti di carnevale sono prodotti all’estero, spesso in Cina, Vietnam, India e così via, questo per contenere il costo di produzione e di conseguenza anche il prezzo di vendita.

Anche se realizzato in altre nazioni a rischio sicurezza per i materiali, i tessuti e i colori, l’importante è che sia conforme alle norme europee e che presenti il marchio CE.

Questo vuol dire che hanno avuto una forma di controllo per la salute e la sicurezza dei nostri bambini in base alle normative europee.

Come sono considerati i vestiti di carnevale per bambini

I vestiti di carnevale per bambini sono considerati “giocattoli” e per questo sono soggetti alla stessa normativa europea per la sicurezza dei giocattoli.

La norma europea sulla sicurezza dei giocattoli EN 71-1 ha subito modifiche importanti nel 2014.

La revisione della norma europea EN 71-1, diventata EN 71-1:2014 +A1:2018, prevede che i vestiti di carnevale debbano essere conformi ai requisiti applicabili della norma EN 14682 escludendo le corde sugli abiti che prevedono invece requisiti specifici.

Anche i costumi di Natale e Halloween sono considerati vestiti di carnevale per bambini e per questo vale la stessa normativa europea.

A questo proposito un’idea per risparmiare può essere utilizzare questi costumi anche per carnevale, sempre se ancora va bene la taglia, perché i piccoli crescono così in fretta.

Vestiti di carnevale per bambini
Vestiti di carnevale per bambini

Quali sono le migliori marche di vestiti di carnevale per bambini

I marchi considerati migliori che producono vestiti di carnevale per bambini sono:

  • Ciao
  • Rubie’s
  • JerrisApparel

Questi marchi sono al momento specializzati soprattutto in questo tipo di costumi e quindi sono da valutare durante la scelta.

Un marchio riconosciuto come specializzato, ha sicuramente una valutazione maggiore rispetto ad altri sconosciuti.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Come creare un vestito di carnevale per bambini fai-da-te

Se hai una certa fantasia e dimestichezza con ago e filo o con la macchina di cucito, puoi creare il vestito di carnevale personalizzato per il tuo bambino.

Alcuni costumi di carnevale semplici da realizzare sono:

– bambola

– angelo

– bambola di pezza

– grappolo d’uva

– mummia

– popcorn

Bambola

Per il costume della bambola, basta un semplice e grazioso vestito.

Prepariamo poi con il cartone una forma della ricarica da colorare .

Infine applichiamola sulla schiena del vestito con la colla adatta.

Angelo

Per l’angelo basta un vestito bianco, poi creare con il cartone due ali d’angelo colorate in oro o argento e applichiamole sul retro del vestito con la colla adatta.

Bambola di pezza

Per la bambola di pezza serve una parrucca arancione o rossa con i capelli fatti di lana proprio come le vecchie bambole, un vestito a quadretti e infine un nastro per fare un fiocco sul colletto.

Grappolo d’uva

Per il grappolo d’uva servono i palloncini viola.

Poi creiamo un paio di foglie di vite con il feltro da mettere sulla testa.

Basta una felpa con cappuccio e un pantalone.

Sul cappuccio applichiamo le foglie di feltro con ago e filo mentre i palloncini viola li applichiamo sparsi sulla felpa e sul pantalone del piccolo.

Attenzione in questo caso a usare l’ago perché scoppierebbero facilmente i palloncini, meglio una colla adatta.

Mummia

Per il vestito di mummia prendete una stoffa di organza bianca lunga qualche metro, ma con un’altezza di almeno 30 cm.

Applicatela su un body bianco a manica lunga, e girate intorno la stoffa, escludendo le maniche e appuntandola con ago e filo al body, se preferite potete continuare anche su parte del pantalone di colore bianco.

Create poi due occhi colorati con il cartone e applicateli sul petto del body già preparata con l’organza.

Voilà il gioco è fatto!

Ti lascio un simpatico video che ti mostra un altro semplice modo per creare un costume di carnevale da mummia per bambini:

Popcorn

In ultimo il popcorn per il quale basta ritagliare un sacco usando il feltro con i colori bianco e rosso.

Dategli una forma simpatica e magari usate il feltro per ritagliare anche le lettere per la scritta: “popcorn”, da applicare sul sacco.

Per farlo ritaglia un rettangolo abbastanza largo e chiudilo con ago e filo sul lato e sul fondo per chiudere il sacco.

Se usate il marsupio per il bambino, questa è una buona idea per ricoprirlo con il sacco di feltro creato con la forma di popcorn.

Infine preparate alcuni popcorn e incollateli sul cappellino del bambino di colore bianco.

Poco spesa e massima resa!

Che ne dici?

Hai già creato un vestito di carnevale per il tuo bambino?

Scrivimi nei commenti quale vestito e come lo hai fatto, perché potrebbe essere uno spunto per il prossimo anno.

Come lavare un vestito di carnevale per bambini

I vestiti di carnevale per bambini sono sicuramente delicati per i tessuti utilizzati ed è meglio evitare la lavatrice se non espressamente consentita sull’etichetta ma di sicuro evitate l’asciugatrice.

Per lavarlo è meglio usare acqua fredda e immergerlo in una bacinella con il detersivo per qualche ora ma va bene anche una notte se preferite.

Poi sciacqualo in acqua calda che vada più sul tiepido e non bollente.

Questo sempre se il capo non riporta chiaramente il lavaggio in lavatrice con la temperatura appropriata.

In caso di macchie puoi usare uno straccio imbevuto d’aceto bianco e poi sciacquare delicatamente con acqua tiepida.

Quanto costa un vestito di carnevale per bambini

Il prezzo di un vestito di carnevale per bambini parte da € 15,00 circa e arriva a € 50,00 circa.

Il prezzo dipende dal tessuto, dal modello, dalle lavorazioni e dal marchio del costume.

Che cos’è il carnevale per i bambini

La festa di Carnevale per i bambini è il momento in cui possono indossare il travestimento del loro eroe o personaggio preferito.

In questo modo i bambini possono impersonare per qualche ora il proprio personaggio sentendosi più forti e più belle.

Per i più piccoli in realtà è tutta una novità e il travestimento, diciamolo, è più un desiderio di noi genitori nel vederlo indossare un personaggio animato, simpatico e grazioso.

Durante il carnevale i bambini giocano, si divertono e possono magiare i dolcetti deliziosi di carnevale ma ricordiamo che i più piccoli non dovrebbero mangiare zuccheri, quindi non esageriamo con le concessioni.

A dire il vero anche noi genitori ne approfittiamo con i dolcetti di carnevale!

I migliori vestiti di carnevale per bambini maschi 1-3 anni

I migliori vestiti di carnevale per bambini maschi di 1-3 anni sono:

1. Topo Lino mouse baby;

2. Batman Baby;

3. Superman costume amscan;

4. Pagliaccetti Unisex con diversi temi;

5. Bing Ciao costume da coniglio unisex.

Questi sono i vestiti preferiti dai piccoli e dai genitori.

I migliori vestiti di carnevale per bambine femmine 1-3 anni

I migliori vestiti di carnevale per bambine femmine 1-3 anni sono:

1. Lito Angels Principessa;

2. Ape costume;

3. Fiore costume;

4. Minnie Principessa Lito Angels;

5. Farfalla costume.

I vestiti di carnevale per bambini Disney preferiti

I vestiti di carnevale per bambini Disney preferiti sono:

1. Frozen Principessa Elsa;

2. Minnie;

3. Topolino Mouse baby;

4. Gatto con gli stivali;

5. Biancaneve.

I migliori vestiti economici di carnevale per bambini online

I migliori vestiti di carnevale per bambini economici online sono:

1. Elsa & Anna da principessa per bambine;

2. Pagliaccetti 0-36 mesi unisex Cappuccio con diversi animali;

3. orsacchiotto Teddy 1-2 anni;

4. Zucca tutina intera;

5. Set Ali da Farfalla.

Conclusioni

In quest’articolo abbiamo visto come scegliere i vestiti di carnevale per i nostri bambini e a cosa prestare attenzione.

Per la scelta del vestito di carnevale per nostro figlio abbiamo valutato diverse possibilità e dopo tutte le considerazioni fatte, abbiamo scelto il costume di Bing.

Lui adora questo personaggio e anche quando vede un gioco che raffigura Bing, si avvicina e svolge l’attività volentieri.

Ecco perché speriamo che accetti di indossarlo e che si possa divertire il giorno di carnevale.

Buon carnevale a tutti i bambini e anche a noi genitori!

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

TI È STATO UTILE L’ARTICOLO? SCRIVIMI NEI COMMENTI

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.