Il mio Battesimo:come organizzarlo in 1 solo mese

Il mio Battesimo come organizzarlo in 1 solo mese
Come organizzare il mio Battesimo in 1 solo mese. Ecco come puoi risparmiare in 15 semplici step e ottenere comunque un buon risultato.

Condividi il post

Ho organizzato il mio Battesimo in 1 solo mese….ok ok in realtà ho organizzato il Battesimo di mio figlio.

Con il Covid-19 abbiamo posticipato per evitare l’autunno-inverno e finalmente siamo riusciti a battezzare nostro figlio.

Per me era importante e ci tenevo molto a questo sacramento.

Anche se in poco tempo sono felice di questa splendida giornata.

Nell’articolo trovate anche informazioni e curiosità sul rito del Battesimo.

Vuoi sapere come ho organizzato il mio battesimo in 1 solo mese?

Ti racconto la mia esperienza e come organizzarlo in 15 step.

Il mio Battesimo come organizzarlo in 1 solo mese
Il mio Battesimo: come organizzarlo in 1 solo mese

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Cos è il Battesimo

Il Battesimo è il primo sacramento della Chiesa cattolica che ne costituisce l’iniziazione cristiana insieme alla confermazione e all’eucarestia.

Il sacramento del Battesimo cosa rappresenta

Questo sacramento rappresenta, con l’immersione nell’acqua, la purificazione dal peccato originale e la rinascita dell’uomo nuovo in Cristo.

Come si fa il Battesimo

Il Battesimo avviene bagnando la testa del bimbo con l’acqua benedetta.

Questo gesto simboleggia la morte di Gesù e la sua Resurrezione.

L’acqua è un simbolo di purificazione e purifica corpo e spirito dal peccato.

Quando si fa il Battesimo

Non esistono regole precise e ognuno può decidere quando farlo in qualsiasi età.

Le coppie che sentono particolarmente il sacramento del battesimo organizzano il rito tra il terzo e il quinto mese di vita del proprio bambino.

A cosa serve il Battesimo

Il Battesimo serve a purificare corpo e spirito dal peccato originale e costituisce l’iniziazione cristiana per il battezzato.

Che cosa significa la veste bianca del Battesimo

E’ il simbolo dell’uomo nuovo creato da Dio, pulito e senza macchia di peccato.

La veste bianca significa “rivestito di Cristo”.

Quali sono i 4 segni del Battesimo

I simboli del Battesimo sono:

  1. ACQUA – quale segno della vita. L’acqua purificata toglie la macchia del peccato originale.
  2. LUCE DEL CERO – quale luce di Cristo. La luce del cero che si riceve al battesimo è la fede, che come una fiamma accesa illumina e riscalda. Ai genitori è chiesto di custodire e alimentare questa fiamma in modo che non si spenga nel battezzato.
  3. OLIO – rappresenta il dono dello Spirito Santo. E’ consacrato dal Vescovo ed è il segno della forza che ci dona Cristo per essere protetti dal male, per fare scelte coraggiose e per avere una fede forte.
  4. VESTE BIANCA – il simbolo dell’uomo nuovo creato da Dio. E’ bianca per simboleggiare l’uomo pulito, senza macchia di peccato e che si “riveste di Cristo”.

Perché Gesù si è fatto battezzare da Giovanni Battista

Gesù era senza peccato e non aveva bisogno di pentirsi ma chiese a Giovanni Battista di battezzarlo dicendo “così ci conviene adempiere ogni giustizia”.

Le ragioni sono diverse tra cui che Gesù stava iniziando la sua Grande opera e quindi era appropriato che fosse riconosciuto pubblicamente dal suo predecessore Giovanni.

Giovanni incitava le persone a pentirsi in preparazione dell’arrivo del loro Messia.

Inoltre il battesimo di Gesù servì a dimostrare a tutti che s’identificava con i peccatori.

Il simbolo dei peccatori nella giustizia di Cristo è che muoiono con lui e si liberano del peccato, capaci quindi di camminare con una nuova vita.

Come spiegare il significato del Battesimo ai bambini

Spiegare il significato del Battesimo a un bambino può essere complicato.

Il Santo Battesimo è legato alla concezione del Paradiso e spesso gli si spiega che quando i genitori chiedono il Battesimo alla Chiesa è per donargli il grande dono del Paradiso e vivere in eterno nella grazia di Dio.

Un altro modo, che io preferisco, è dirgli che il battesimo serve per presentarlo a Gesù perché lo vuole conoscere.

In questo modo, con il battesimo, diventa figlio di Dio e amico di Gesù e che sarà un momento di gioia e di festa per tutti.

Il Battesimo in tempo di Covid-19 come avviene

Il Battesimo in tempo di Covid-19 avviene con i dovuti distanziamenti e con l’utilizzo delle mascherine in Chiesa.

La Chiesa dove avviene il Battesimo decide se farli singolarmente oppure battezzare più bambini nello stesso momento.

Le regole per il distanziamento e l’uso delle mascherine variano in continuazione in base al periodo e le decisioni del Ministero della salute.

Se può interessarvi ho scritto un articolo quarantena Covid  dove trovate alcune informazioni sull’argomento.

Quanti soldi ci vogliono per un Battesimo

Quanti soldi ci vogliono per un Battesimo?

Prima di organizzare il Battesimo ognuno di noi si pone questa domanda.

In realtà dipende dal tipo di festa che si vuole fare dopo il rito.

Per farvi un’idea, il costo di un Battesimo organizzato per 35 invitati con un rinfresco pomeridiano è stato di circa € 950,00 totale e comprende:

– offerta per la Chiesa;

– location presso oratorio;

– allestimento fatto da noi;

– salati ordinati all’esterno;

– dolce e pasticcini ordinati in pasticceria;

– bibite acquistate da noi;

– bomboniere confezionate da noi dopo aver acquistato il necessario;

– vestiti per il battezzato e i genitori;

– allestimento locale fatto da noi.

Il costo inizia a salire in base al numero dei partecipanti e se si organizza un pranzo o una cena in un locale.

Anche l’allestimento eseguito da un professionista ha la sua rilevanza per il costo.

Partiamo dalla Chiesa che NON ha un costo, ma in realtà si tratta di un’offerta.

Questo vuol dire che l’offerta è a discrezioni dei genitori del battezzato.

Per le bomboniere dipende se, compriamo il necessario e le confezioniamo noi con un ”oggetto” scelto quale “simbolo”, il costo è dai € 2,00 al pezzo in su.

Il costo singolo sarà da moltiplicare per il numero delle famiglie invitate (e non del totale dei partecipanti).

Se acquistate le bomboniere pronte, calcolate un costo dai € 5,00 in su.

Gli addobbi, se decidete di farli e li allestite voi, hanno un costo dai € 100,00 circa in su, mentre se farete allestire il locale a un professionista con tema, palloncini, arco, ecc…,   si parte da un costo di € 350,00, dipende molto dalla scelta dell’allestimento e dalla zona dove vivete perché variano le tariffe.

Infine il costo del rinfresco se organizzate voi, parte da un minimo di € 400,00 e comprende dolci, salati e bibite.

Se scegliete un locale, tipo oratorio, parte da circa € 80,00, in base alla grandezza e alla disponibilità di bagni, frigo, freezer, sedie e tavoli.

Il costo se organizzate un pranzo o una cena dipende dal menu e dal locale, ma è da circa € 30,00 a persona a salire e ricordatevi di chiedere se sono compresi la torta e lo spumante per tutti.

Chi tiene il bambino in braccio durante il Battesimo

Il bambino durante il rito in Chiesa è tenuto in braccio dalla mamma o dal papà che siedono vicino al padrino e alla madrina.

La madrina e il padrino rispondono insieme ai genitori alle Rinunce proferite dal celebrante e recitano la professione di fede con il Credo.

Il bimbo è tenuto in braccio dalla mamma nel momento in cui gli bagnano il capo con l’acqua benedetta.

Quanto dura la celebrazione del Battesimo

La celebrazione del rito del Battesimo in Chiesa dura circa 45 minuti e può avvenire durante la S. Messa collettiva o come rito singolo a discrezione del Parroco.

Il giorno del Battesimo di un figlio
Il giorno del Battesimo di un figlio

Come organizzare un Battesimo economico

Per organizzare un Battesimo economico e non rinunciare al rito, possiamo ridimensionare l’organizzazione per la festa.

Se la cosa più importante è il Battesimo in Chiesa e il sacramento cattolico, potete decidere di evitare il pranzo o la cena e fare un rinfresco pomeridiano.

Se avete a disposizione una casa con un bel giardino o un portico potete organizzare un rinfresco all’aperto ed evitare anche il costo del locale.

Se la vostra casa non ha disponibilità di spazio per gli invitati, potete affittare un locale all’oratorio o al Comune con prezzi solitamente contenuti.

Per le bomboniere acquistate il necessario e confezionatele da voi, considerate 10-15 ore in totale in base alla confezione scelta e al numero di bomboniere da preparare.

Evitate grandi allestimenti e per fare colore prendete tanti palloncini e allestite da voi l’ambiente per la festa.

Il vestiario per il battezzato e i genitori si può comunque scegliere carino senza eccedere su abiti da cerimonia che sono più costosi.

Il mio Battesimo: come organizzarlo in 1 solo mese

Ecco come ho organizzato il mio battesimo in 1 solo mese!

Faccio un passo indietro per spiegare il motivo.

Con il periodo del Covid-19 abbiamo avuto timore a organizzare il Battesimo nel periodo autunno-inverno e abbiamo preferito aspettare la bella stagione.

A inizio primavera, in famiglia, abbiamo avuto tutti l’influenza, durato un mesetto abbondante.

Quando siamo guariti completamente, siamo andati finalmente dal Parroco per sapere se vi era disponibilità per battezzare nostro figlio.

La disponibilità era da lì a 1 mese e quindi ho dovuto organizzare tutto in fretta perché ho preferito non aspettare oltre. Per noi era prioritario il rito del Battesimo e meno fare una grande festa.

Il mio Battesimo accessori addobbi
Il mio Battesimo con pochi addobbi e accessori

Come organizzare il battesimo in 1 mese in 15 step:

  1. Prenotare la Chiesa e scegliere data e orario;
  2. Fare la lista degli invitati;
  3. Scegliere location: quando e dove;
  4. Scegliere il padrino e la madrina;
  5. Inviti e come farli;
  6. Scegliere le bomboniere;
  7. La bomboniera dei Padrini come dev’essere;
  8. Addobbi battesimo: il tema e come allestire il locale;
  9. Come vestire il bambino al Battesimo;
  10. Come vestirsi per il Battesimo di un figlio;
  11. Scegliere e ordinare torta e pasticcini;
  12. Ordinare il rinfresco salato o scegliere menù;
  13. Organizzare foto e video per il battesimo
  14. Comprare bevande e spumante per tutti;
  15. Allestire, preparare location e fare ultimi controlli.

Prenotare la Chiesa e scegliere data e orario

La prima cosa da fare è recarsi dal Parroco della propria Chiesa e chiedere la disponibilità di giorno e orario per il Battesimo.

La scelta della data è spesso subordinata alla disponibilità della Chiesa, ancor di più nel periodo del Covid-19, perché alcune Chiese fanno il rito del Battesimo singolarmente per evitare il raggruppamento di troppe persone.

Il Parroco se ha la disponibilità, può dare una scelta tra 2-3 date ed orario.

La Chiesa non ha un costo effettivo per il Battesimo, in realtà si tratta di un’offerta a discrezione dei genitori.

Fare la lista degli invitati

Quando siamo sicuri della data e dell’ora in cui avverrà il rito del Battesimo in Chiesa, possiamo stilare la lista degli invitati che ci servirà per calcolare il numero totale di persone e per calcolare il numero di bomboniere che dobbiamo acquistare.

La lista è meglio farla scritta perché può servire per segnare le adesioni finali dei partecipanti che avvengono scaglionate e non immediate con la consegna dell’invito.

Scegliere location: quando e dove

Quando abbiamo fatto la lista degli invitati, abbiamo un quadro del numero di persone che inviteremo, ma non quello effettivo, perché la conferma avverrà in un secondo momento.

Possiamo iniziare a scegliere il locale, in particolare se si ha poco tempo per organizzare.

Possiamo scegliere, dove vogliamo fare la festa del Battesimo e questa decisione dipende anche dalla disponibilità economica.

Per un risparmio economico possiamo organizzare un rinfresco pomeridiano dopo il rito del Santo Battesimo.

Per il rinfresco basta un locale abbastanza grande da contenere il numero degli invitati, le sedie, 2-3 tavoli per l’allestimento, il cibo e le bevande, bagni disponibili e uno spazio all’aperto se possibile.

Locali di questo tipo si trovano facilmente all’oratorio o al Comune.

Qualcuno usa come location un Baby Parking per organizzare un piccolo rinfresco e permettere ai bambini di divertirsi, ma occorre informarsi da quale età i bambini possono usare i giochi e le attività all’interno e se occorre o meno la presenza costante di uno o più adulti a controllarli.

L’altra possibilità è un pranzo in un locale magari a buffet per risparmiare, dove far preparare vari antipastini e magari 2-3 primi comodi da servirsi da soli.

Potete anche decidere per un pranzo o cena servito al tavolo e dopo aver scelto con il locale il menù non dovrete fare altro oltre all’allestimento sempre se non lo fornisce il locale.

La scelta del banchetto in un locale è la più costosa.

Scegliere il padrino e la madrina

Il Padrino e della Madrina sono le figure che accompagnano il figlioccio a ricevere il Battesimo.

Il loro compito è di sostenerlo, insieme ai genitori, nell’educazione alla vita cristiana e quindi è una scelta importante.

Per la Chiesa queste figure devono aver alcuni requisiti: essere cattolici, aver fatto la Cresima e seguire una vita nei principi cristiani.

Sappiate che alcune Chiese sono più rigide e altre meno su alcuni requisiti come quello della convivenza o della separazione del Padrino o della Madrina.

Per qualsiasi dubbio è meglio chiedere al proprio Parroco quali sono i requisiti da seguire, inoltre vi farà compilare un modulo con i dati del Padrino e della Madrina oltre a quelli del battezzato.

Queste figure non possono essere i genitori del battezzato.

Inviti e come farli

Gli inviti per il Battesimo possono essere fatti a voce o tramite watsapp, un metodo comodissimo anche per chiedere la conferma della presenza e non perdersi nulla.

Nel modo tradizionale gli inviti sono scritti e quindi occorre scegliere e far stampare gli inviti.

In commercio c’è un’infinità di scelta con costi differenti, e il tempo per la preparazione e la consegna è di settimana dalla scelta, tramite internet.

Nei tempi dovete calcolare anche la consegna dell’invito a famigliari e amici che solitamente si consegna personalmente.

La scelta dipende dal budget e dal tempo a disposizione.

Inutile dirvi che la nostra scelta è stata la prima, quindi tramite watsapp, per i tempi ristretti a disposizione.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Scegliere le bomboniere

La scelta delle bomboniere del Battesimo che, nella tradizione, sono consegnate agli invitati per ringraziamento e ricordo di questo giorno importante, si può fare in diversi modi.

La consegna avviene al termine o prima che l’invitato lasci la festa.

La scelta della bomboniera dipende dalla disponibilità economica e si… anche dal tempo a disposizione.

Perché dico questo? Perché oggi possiamo decidere di prendere l’occorrente, anche tramite internet, e personalizzare noi la bomboniera e…questa è stata la nostra scelta.

Che cosa serve per preparare una bomboniera fai-da-te:

  1. il numero di oggetti scelti come bomboniera (meglio qualcuno in più);
  2. il numero di scatoline con il nastrino per la chiusura o un contenitore in vetro o plastica (meglio qualcuno in più);
  3. il numero di sacchettini per i confetti;
  4. il numero di cartoncini con la stampa già fatta. Il cartoncino pieghevole o meno deve riportare: la scritta “S. Battesimo …con il nome del battezzato, data e ora e il luogo del Battesimo (se lo gradite);
  5. i confetti preferibilmente n. 5 a bomboniera (fate un calcolo in eccesso).

A piacere potete prendere anche i chiudi pacco per personalizzare la confezione esterna della bomboniera.

Il costo di una bomboniera da confezionare personalmente parte dai € 2,00 circa in su.

Naturalmente il costo dipende dal tipo di oggetto scelto per la bomboniera.

Il tempo necessario per preparare e confezionare N. 55 bomboniere è di 12-15 ore.

Possiamo anche scegliere la bomboniera con la sua confezione pronta con i confetti da consegnare ai nostri invitati.

Il costo per una bomboniera finita e pronta parte dai € 5,00 circa in su, naturalmente dipende dal tipo di oggetto scelto per la bomboniera.

La bomboniera dei Padrini come dev’essere

La bomboniera per il Padrino e la Madrina è diversa da quella di tutti gli invitati.

Da tradizione, è una bomboniera più bella e possibilmente con un significato che serva a ricordare questo bellissimo giorno e l’impegno preso verso il battezzato.

Ci sono moltissime idee ma dipende dal gusto dei genitori del battezzato e da cosa vogliono trasmettere con questa speciale bomboniera al padrino e alla madrina.

Qualche idea regalo per padrino e madrina del battesimo:

  1. collane, bracciali e orologi;
  2. cornice con la foto insieme al battezzato e dedica sul retro;
  3. quadri che raffigurano la famiglia con la dedica sul retro;
  4. Testo sacro con copertina in argento con dedica all’interno;
  5. un Bonsai con il nome del battezzato;
  6. tablet o smartphone con la foto del battezzato;
  7. orologio particolare per camera;
  8. lampada per camera magari con l’albero della vita quale simbolo;
  9. angelo o bimbo di swarovski se amanti del genere.

>> Leggi anche l’articolo “Personal shopper online baby”. 

Addobbi battesimo: il tema e come allestire il locale

Gli addobbi del battesimo sono moltissimi.

Negli ultimi anni gli addobbi dei palloncini sono i più utilizzati.

Dopo aver scelto un tema, potete comprare tutto quello che va bene con il tema scelto.

Il mio Battesimo allestimento accessori
Il mio Battesimo: allestimento e accessori

Essendo un battesimo potete far preparare anche qualcosa di specifico per questo giorno. Esempio:

– piccola mongolfiera con palloncino e la scritta S. Battesimo che può servire da porta-confetti;

– il nome del battezzato o la scritta S. Battesimo in polistirolo con il coperchio verniciato o glitterato dove potete mettere dei marshmallow colorati per i bimbi invitati;

– arco di palloncini con i colori del tema e la scritta che preferite;

– una base fissa da terra con i palloncini per adornare i laterali del tavolo con disegni e scritte personalizzate per il Battesimo.

La scelta da fare è se volete preparare voi l’allestimento e comprare solo qualche accessorio particolare in un negozio di eventi oppure rivolgervi a un professionista di questo genere per l’allestimento totale.

Personalmente ho scelto di allestire noi il locale e prendere solo qualche accessorio specifico per il battesimo, semplicemente per risparmiare.

Confesso che questi allestimenti fatti dai professionisti sono spettacolari e…nel mio cassetto dei desideri, se ci saranno le possibilità economiche, vorrei utilizzare questo servizio per il prossimo compleanno di nostro figlio.

Alcuni ristoranti offrono questo servizio al loro interno quindi è sempre meglio chiedere se farete il banchetto del pranzo o della cena se possono occuparsene loro e il costo.

Come vestire il bambino al Battesimo

Nella tradizione, il bambino battezzato, si vestiva di bianco e con vestiti da cerimonia, oggi è diventata una scelta.

La Chiesa fornisce e consegna la veste bianca del Battesimo ai genitori dopo il rito, da conservare a casa, e quindi non è necessario acquistarla.

Molti genitori decidono di vestire il bimbo o la bimba con qualcosa di carino ma che sia comodo durante il rito e la giornata.

Come vestire il bambino al Battesimo
Come vestire il bambino al Battesimo

Come vestirsi per il Battesimo di un figlio

Nella tradizione i genitori, il giorno del Battesimo di un figlio, si vestivano in modo elegante diciamo anche da cerimonia.

Oggi è diventata una scelta personale e molti genitori preferiscono vestirsi magari con qualcosa di più carino ma niente d’impegnativo.

In particolare i papà, non sempre amanti di giacca e cravatta, apprezzano questa scelta più libera.

Scegliere e ordinare torta e pasticcini

Scegliere e ordinare torta e pasticcini una settimana prima del rito.

Se siete particolarmente brave, potete fare da voi la torta.

Molte mamme hanno fatto per il Battesimo del loro bimbo delle bellissime torte casalinghe che sono state anche apprezzate dagli invitati.

Se ordinate in pasticceria, come abbiamo fatto noi, vi serve il numero dei partecipanti per far preparare la quantità della torta e lo stesso numero vi servirà per i pasticcini, ma da moltiplicare per 3 perché bisogna considerare almeno 3 pz. ad inviato.

La decorazione della torta può essere con la scritta oppure con una foto che preferite.

Spesso basta una foto sul cellulare da girare al pasticcere che la preparerà con un foglio di gelatina da applicare sopra la torta.

Ordinare il rinfresco salato o scegliere menù

Se avete scelto di fare un rinfresco, una settimana prima potete ordinare il salato e il dolce da far preparare.

Considerate un orario per il ritiro calcolando il tempo che serve per disporli nel locale, prima del rito.

Se avete scelto il ristorante, potete decidere il menù al momento della prenotazione o qualche settimana prima del rito, questo dipende dal locale scelto.

Organizzare foto e video per il Battesimo

Organizzare le foto o il video con un fotografo o delegate uno o due membri della famiglia o degli amici più abili, per scattare le foto e girare qualche video ricordo.

E’ un giorno speciale e con gli anni sarà bello riguardare foto e video insieme al vostro bambino.

Comprare bevande e spumante per tutti

Se la vostra scelta è il ristorante, non servirà comprare altro perché penseranno a tutto loro.

Sono esclusi alcuni casi che non comprendono nel menù la torta e lo spumante, per cui è meglio accertarsi di ciò che è compreso.

Se la vostra scelta è il rinfresco, qualche giorno prima del rito bisogna comprare bevande e spumante in quantità utile per il numero d’invitati di cui ormai avrete il numero definitivo.

E’ sempre meglio comprare qualcosa in più che farsi trovare sprovvisti del bere durante una festa.

Allestire, preparare location e fare ultimi controlli

Per il ristorante basta fare gli ultimi controlli e accordi anche il giorno prima del rito.

Per il rinfresco dovrete preparare i tavoli, la disposizione e gli allestimenti possibilmente il giorno prima e se non è possibile il giorno stesso.

Il giorno del rito invece bisogna mettere in frigo tutte le bevande e ritirare i dolci e i salati.

Bisogna disporre sui tavoli i salati preferibilmente coperti fino al momento della festa.

I dolci dovranno restare nel frigo o freezer fino al loro momento, quindi prendete bene le misure degli spazi in frigo e freezer.

Si faranno infine gli ultimi controlli e via a prepararsi per il rito del Battesimo, voi e il vostro bambino che dovrà essere splendido!

Conclusioni

Questo è stato il mio Battesimo organizzato per nostro figlio con amore.

In quest’articolo ti ho spiegato come organizzare un Battesimo e il significato profondo di questo rito.

Noi abbiamo scelto un’organizzazione fai-da-te per una serie di motivi e devo dire che mi sono divertita moltissimo.

Un Battesimo può essere più o meno costoso, tutto dipende dalle nostre decisioni e dal tipo di Battesimo che vogliamo per il nostro bambino.

Mi piacerebbe vedere qualche foto del vostro Battesimo…dai scrivimi nei commenti e manda una foto del vostro giorno speciale!

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? SCRIVIMI NEI COMMENTI

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.