Passeggino leggero

Quale passeggino leggero scegliere in 11 minuti. La scelta dipende dalle tue esigenze, ma come capire quali sono?

Condividi il post

“Ma perché acquistare un passeggino leggero se ho già quello del Trio?”

L’hai pensato anche tu??? Io l’ho pensato!

Ho capito dopo alcuni mesi che il passeggino leggero mi sarebbe servito per tanti motivi.

Il primo fra tutti che è più “leggero” e la mia schiena oggi ringrazia!

L’esperienza ci aiuta davvero a capire molte cose!

Quando devi uscire da sola con un neonato oltre a portare lui in braccio, hai la borsa a tracolla con le sue cose e un’altra tua con il minimo indispensabile.

Già non è proprio una passeggiata se come me hai da fare le scale!

Scherzi a parte….se ogni giorno devo usare il passeggino, desidero che sia più leggero possibile, comodo da caricare e scaricare in auto, facile da aprire e maneggevole con una mano per guidarlo.

Utilizzo quotidianamente il passeggino e quello del Trio non ha queste doti.

Nonostante questo penso che ricomprerei anche il Trio per motivi differenti.

Semplicemente penso che servano entrambi per le loro caratteristiche differenti!

Ecco cosa ho scoperto d’interessante e da sapere prima di scegliere un passeggino leggero.

Passeggino leggero
Passeggino leggero

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

A cosa serve il passeggino leggero

Il passeggino leggero è un buon investimento se lo utilizzi quotidianamente per gli spostamenti con il tuo bimbo.

Un passeggino leggero ha un peso fra i 6 e gli 8 kg a differenza del passeggino Trio tra gli 8 e i 13 kg.

Quando il peso del nostro bimbo influisce su noi mamme, dobbiamo agevolare le nostre uscite diminuendo gli altri pesi.

In questo caso il passeggino del Trio ha molte qualità, che potete trovare nel precedente articolo “passeggino Trio”, ma non la leggerezza.

Esistono anche passeggini ultraleggeri che partono da un peso di 3,7 kg.

Anche il trasporto del bimbo nel passeggino leggero è più gradevole per entrambi.

Quando passare al passeggino leggero

Il passeggino leggero è adatto per i bambini dai 6 mesi in sù.

Esistono passeggini leggeri 0+ che sono adatti da zero mesi.

Il passeggino leggero 0+ è completamente reclinabile e con un neonato spesso occorre un riduttore.

Nonostante il passeggino leggero 0+ va bene fin dalla nascita, è comunque meglio usare la carrozzina o navicella fino a quando il bambino riuscirà a stare seduto autonomamente.

Il quando passare al passeggino leggero, credo sia una decisione soggettiva, perché dipende da mamma a mamma (o da genitore a genitore).

Ognuno di noi ha una situazione differente.

Nella decisione possono influenzare l’età della mamma o del papà, il piano dell’abitazione, le scale se non si ha l’ascensore, i problemi fisici es. dolori di schiena, quindi può variare quando precisamente passare al passeggino leggero.

A quanti mesi mettere un neonato nel passeggino leggero

 Il consiglio degli esperti è di passare al passeggino leggero dopo i 6 mesi del neonato e di usare la carrozzina fino ad allora.

Questo perché nella carrozzina, il neonato, è fronte mamma ed ha la possibilità di stare comodamente sdraiato.

Personalmente ho deciso di passare al passeggino leggero a 5 mesi di mio figlio, quando ha iniziato a sedersi in modo indipendente.

Abbiamo provato a fare una passeggiata senza con il passeggino del Trio fronte strada.

Io e mio marito ci siamo meravigliati di quanto si è divertito nostro figlio.

Il nostro bambino osservava il mondo incuriosito per ogni cosa.

Il fatto di non essere fronte mamma non gli ha causato alcuna difficoltà.

Per questo penso che dipenda anche dal neonato, vi consiglio di provare con il passeggino del Trio e se dimostra di gradirlo potete pensare di passare al passaggio leggero.

Altri genitori decidono di passare al passeggino leggero nel periodo delle vacanze perché è considerato più compatto e leggero da trasportare.

Passeggino leggero: da quanti mesi utilizzarlo per il neonato
Passeggino leggero: da quanti mesi utilizzarlo per il neonato

Quale passeggino leggero scegliere

Quale passeggino leggero scegliere?

La risposta è soggettiva.

Direte ma è sempre soggettiva???

Eh sì, perché la valutazione va fatta in base alle nostre necessità.

Come abbiamo detto, nel paragrafo precedente, le caratteristiche importanti dipendono dalla situazione singolare di ognuno di noi.

Vi faccio il mio esempio che vivo al primo piano senza ascensore e oggi ho 46 anni con qualche problema di schiena.

Per questo motivo affronteremo nel prossimo paragrafo in modo approfondito, le caratteristiche che può avere un passeggino leggero per una scelta corretta.

Passeggino leggero: quali caratteristiche valutare
Passeggino leggero: quali caratteristiche valutare

Come scegliere un passeggino leggero

Un passeggino leggero ha molte caratteristiche da considerare.

Vediamo insieme, nel dettaglio, quali caratteristiche valutare per una buona scelta:

il peso del passeggino leggero, che dipendono dal materiale usato per il telaio.

I materiali usati per lo più possono essere in metallo o alluminio;

la portata del passeggino leggero ossia fino a quale peso può portare che influenza fino a che età può usarlo il bimbo;

il tipo di chiusura del passeggino leggero. Si dividono in 3 categorie che sono a libro (più leggeri e con la chiusura più semplice), a ombrello (più economici) o compatti (meno ingombranti);

la facilità dell’apertura e della chiusura del passeggino leggero è importante e dedicherò un paragrafo per la spiegazione tra poco.

Vi anticipo che dev’essere il più possibile semplice e attuabile anche con una mano;

lo schienale reclinabile, fate attenzione che sia totalmente reclinabile anche detti da 0 mesi per questo motivo.

In questo modo il bimbo potrò dormire comodamente e sdraiato, durante la passeggiata.

Meglio che abbia il sistema per reclinare comodo anche con una mano;

il tessuto che sia traspirabile in modo che il bimbo non soffra nei periodi caldi.

Ricordate che con la stagione fredda possiamo aumentare la copertura del bimbo in vari modi mentre in quelli caldi no;

l’imbottitura della seduta e dello schienale che possano garantire il confort per il bimbo.

Sappiate che esistono nel caso dei materassini universali copri passeggino dal tessuto traspirabile che possono essere applicati sopra;

la sfoderabilità e lavabilità per una maggiore igiene del bimbo.

Consente ogni tanto di sfoderare e lavare completamente il tessuto dove appoggiamo il bimbo;

la cappottina o “capotte” che protegge il neonato da sole, vento e pioggia.

In generale ai neonati da fastidio il sole ma mio figlio proprio non lo sopporta.

Per noi è stata una caratteristica importante da non sottovalutare.

Fate attenzione che si abbassi più possibile anche fino alla barra di sicurezza, lo proteggerà maggiormente anche dal vento o dalla pioggia.

Che la capotte abbia in alto un punto da cui controllare il bimbo e da dove viceversa vi possa vedere lui;

il poggia gambe sarà una comodità per il bimbo quando dorme;

il maniglione per guidare comodamente con una mano il passeggino leggero.

Può sembrare banale ma provando diversi modelli è una differenza considerevole per l’agilità.

Spesso a passeggino chiuso il maniglione è anche usato come presa per riporlo in auto o altrove e per alcuni sconsigliano la presa in quel punto…in quel caso vorrà dire che sono fragili? Io penso di si;

la barra frontale di protezione che può essere unica, a cancelletto o removibili per una maggiore comodità nel sistemare il bimbo;

le cinture di sicurezza che possono essere a 3 o 5 punti e possono avere i copri-cinture imbottiti garantendo un maggiore confort per le spalle del bimbo;

sistema trolley per un trasporto maneggevole .

Un esempio del genere può essere il Cam Compass 2.0 che ho usato personalmente e sul quale farò una recensione;

il freno o blocca ruote, che sia semplice e comodo, ci sono con un unico pedale nella parte posteriore delle ruote oppure con due blocchi separati sulle due ruote posteriori.

Io mi sono trovata meglio con un unico pedale;

le ruote che sono di diverso tipo.

Questa caratteristica dipende dal luogo di utilizzo.

Se vivete dove il manto stradale è misto (asfalto, sterrato, sabbia, fango, ecc..) è una caratteristica importante.

Possono essere a 3 ruote e la grandezza maggiore delle ruote posteriori rendono più agevoli i percorsi di montagna, ciottolato o misto.

Il classico 4 ruote è sicuramente più usato in città o paese ma la grandezza delle ruote può variare.

Inoltre il passeggino leggero può avere le ruote doppie o singole ma vi consiglio che siano ammortizzate e leggere.

Vi sono infine ruote pneumatiche o completamente in plastica da considerare in base al manto stradale dove si usa.

Nello sterrato e in montagna sono sicuramente consigliate le ruote pneumatiche anche a livello di usura;

il cestello porta spesa è una comodità per le piccole commissioni quotidiane.

Fate attenzione che alcuni passeggini hanno il cestello troppo piccolo e quindi inutilizzabile;

optional da considerare nel prezzo.

Alcuni modelli possono dare in dotazione zanzariera, copri-gambe, sacco per il freddo, parapioggia, portaoggetti, porta biberon o porta-bibite che possono influenzare la scelta.

In alcuni casi, per favorire l’acquisto, possono dare anche cuscini imbottiti, riduttori, copertine, borsa coordinata o da viaggio in regalo.

Considerate nel prezzo possono fare la differenza.

La portata in kg di un passeggino leggero

Un passeggino leggero può reggere il peso del nostro bimbo da 0 a 15 kg e fino a 3 anni circa, oppure da 0 a 22 kg e fino a 5 anni circa che sono la maggior parte.

In commercio ci sono anche con portata max differente come 18 kg o 25 kg per questo vi consiglio di chiedere esplicitamente questa informazione che spesso è sottovalutata.

Un modello di passeggino leggero con portata fino a 25 kg ad es. è il Maclaren Techno XT.

Questa caratteristica è da considerare per il tempo che lo utilizzerete.

Il prezzo è ammortizzato per un tempo di utilizzo più lungo.

Mi spiego meglio, se devo acquistare un passeggino leggero più costoso fino a 25 kg devo considerare che il mio bimbo lo utilizzerà per più tempo.

La chiusura di un passeggino leggero

La chiusura di un passeggino leggero è una caratteristica importantissima per la scelta.

Sia la chiusura che l’apertura del passeggino devono essere semplici e possibilmente eseguibili con una mano.

Vi dico già che la chiusura con una mano la troverete sicuramente in più modelli rispetto all’apertura.

Ma vediamo una cosa per volta!

L’apertura del passeggino leggero, se di tipo a libro, avviene solitamente tramite due pulsanti sul maniglione, uno nella parte superiore e uno in quella inferiore, che devono essere premuti insieme.

Si attiverà il meccanismo di chiusura ripiegandosi su se stesso.

Questa chiusura solitamente è compatta e comoda da riporre in auto o dove abitate.

Io ho valutato questa caratteristica per inserirlo tra i due sedili dell’auto, quello anteriore e quello posteriore, dove si mettono le gambe.

Mi serve per non occupare lo spazio nel baule utile per la spesa.

L’apertura del passeggino leggero avviene premendo i due pulsanti insieme come per la chiusura, ma solitamente occorrono due mani al maniglione per consentire la corretta apertura del passeggino.

Solo dopo aver sentito lo scatto che ne garantirà il blocco dell’apertura, sarete sicuri che il passeggino sia aperto in modo corretto senza rischio di chiusura.

Mentre per la chiusura ad ombrello si effettua con un movimento a scatto, dalla zona centrale della struttura del passeggino tra il manubrio e le ruote posteriori.

Il meccanismo avviene con un movimento del piede consentendo al passeggino di piegarsi su se stesso a fisarmonica.

Di solito per l’apertura servono entrambe le mani inoltre il passeggino è ridimensionato in larghezza.

Un modello che ha la qualità di apertura e chiusura con una mano (l’apertura con una mano non sono molti i modelli) è il passeggino leggero Inglesina Sketch.

Quanto costa un passeggino leggero

Un passeggino leggero ha un costo di media che parte da 60,00 euro circa es. Hauck Sport e arriva fino a 500 euro circa es. BabyJogger Summit X3.

Naturalmente ci sono passeggini leggeri con marchi come Dior che toccano i 3.700,00 euro circa oppure CYBEX Platinum da 2.300,00 euro circa ma al momento non approfondisco oltre l’argomento.

Il prezzo è da considerare in base alle caratteristiche che possiede il passeggino leggero e in particolare quelle di nostra necessità.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Qual è il passeggino più leggero

Il passeggino considerato ad oggi più leggero è il “Brevi Molla” che pesa 6,4 kg con un telaio in alluminio.

Ha un rivestimento sfoderabile e lavabile e il tipo di chiusura è a trolley.

La portata massima è di 15 kg con una buona cintura di sicurezza.

Le ruote sono piroettanti e piene con una buona ammortizzazione della seduta.

Lo schienale è completamente reclinabile e multi-posizione.

I suoi punti deboli sono la capotte semi-completa oltre a non essere adatto a tutti i tipi di suoli stradali.

Quali sono i migliori passeggini leggeri del 2023

I migliori passeggini leggeri del 2023 sono considerati per motivi differenti:

  1. Brevi Molla passeggino;
  2. Inglesina Sketch;
  3. Chicco Tolley Me;
  4. Cybex Gold Beezy;
  5. Peg Perego Pliko Mini;
  6. CAM Compass 2.0;
  7. Hauck Sport.

Brevi Molla passeggino

Un passeggino leggerissimo che pesa solo 6,4 kg e con una portata da 0 a 15 kg.

Considerato favorevolmente per la qualità-prezzo.

Il telaio è in alluminio e la chiusura a libro.

Il rivestimento è sfoderabile e lavabile.

Ha uno schienale completamente reclinabile e multi posizione.

La barra di protezione frontale.

La cintura di sicurezza è a 5 punti.

Le ruote piroettanti sono piene e ammortizzate.

Attenzione ha le ruote non adatte a tutte le pavimentazioni.

Inglesina Sketch

Un passeggino adatto per brevi spostamenti e con un peso ridotto.

Ha una portata massima di 17 kg.

Lo schienale non si reclina completamente ma adeguata per consentire una postura corretta e la nanna in pieno confort.

Ottima apertura e chiusura del passeggino che è possibile con una mano.

Passeggino compatto che una volta chiuso resta in posizione con un minimo ingombro.

Dotato di capotte, regolabile con la zip, per proteggere il bimbo dal sole.

Attenzione alle ruote sottili che non sono adatte a tutti i tipi di suoli ma essenzialmente alle strade di città o paese.

Chicco Trolley Me

Un passeggino leggero che pesa 7,1 kg dal telaio in metallo e con una portata massima di 15 kg.

Ha un rivestimento lavabile ma non sfoderabile e una chiusura a libro.

Le comode cinture di sicurezza sono a 5 punti e le ruote sono piroettanti e piene.

Lo schienale è completamente reclinabile e dalle varie posizioni.

La capotte è semi-completa ed ha la barra frontale a cancelletto.

Ha un maniglione estraibile a trolley quando è chiuso e poco ingombrante.

In dotazione è dato il parapioggia.

Attenzione non ha gli ammortizzatori alle ruote quindi non adatto a tutti i tipi di suoli.

Cybex Gold Beezy

Questo passeggino leggero è considerato tra i preferiti per gli acquista online.

Un passeggino adatto per bimbi dai 6 mesi a 4 anni con una portata max di 17 kg.

Ha la chiusura possibile con una mano, il telaio in alluminio e lo schienale reclinabile in diverse posizioni.

In dotazione è data la capotte parasole semi-completa.

Ha le cinture di sicurezza e il comodo maniglione unico che garantisce una guida agile.

Il tessuto dalle scritte allegre è lavabile.

Attenzione il costo è elevato rispetto ad altri.

Peg Perego Pliko Mini

Interessante la barra frontale removibile e l’ingombro davvero ridotto quando è chiuso di questo passeggino.

E’ possibile trascinarlo comodamente con il maniglione trolley quando è chiuso.

La chiusura del passeggino ad ombrello è possibile con una mano.

Le cinture di sicurezza sono a 5 punti.

Le ruote sono piene, piroettanti e ammortizzate considerevolmente.

Il tessuto è sfoderabile e lavabile.

Attenzione che lo schienale permette diverse posizioni ma non si reclina completamente.

CAM Compass 2.0

Un passeggino leggero sicuramente pratico che pesa 6,9 kg e con un telaio in alluminio.

Facile da trasportare essendo davvero maneggevole.

Ha una portata da 0 a 15 kg.

Questo passeggino lo conosco personalmente e l’ho usato per mio figlio.

Sicuramente molti pro e pochi contro.

Ha un maniglione che consente la comoda e agile guida con una mano.

La chiusura del passeggino tramite il doppio pulsante sul maniglione è possibile con una mano a differenza dell’apertura per la quale, a parere mio, serve avere due mani.

La chiusura a libro è compatta, resta in piedi da solo ed ha una maniglia estraibile trolley per agevolare gli spostamenti.

Da chiuso lo metto in auto tra il sedile davanti e quello dietro per non occupare il baule….questo per farvi capire la compattezza e le dimensioni.

Il poggia-gambe è pieghevole ed ha una capotte eccezionale che, con la comoda cerniera, arriva fino alla barra di protezione…mio figlio l’apprezza molto per il sole e il vento.

Aprendo completamente la capotte, nella parte alta, ha una parte in retina per controllare il bimbo e che permette viceversa al bimbo di vedervi.

Nei periodi caldi ha la possibilità di aprire completamente la parte posteriore per arieggiare o parzialmente con le due cerniere laterali.

Lo schienale è completamente reclinabile e multi posizione con un sistema a nastro.

La barra di protezione è unica e imbottita.

Il tessuto è sfoderabile, lavabile a 30° e adeguatamente imbottito.

Dotato di sospensioni su tutte le ruote, ha le ruote doppie davanti e le singole dietro.

Ha un comodo cestino porta-spesa e in dotazione sono comprese la zanzariera e il copri-gambe che potete riporre comodamente nella tasca a scomparsa sotto il passeggino.

Il passeggino Cam Compass lo uso quotidianamente da mesi e lo considero un buon acquisto che rifarei per qualità-prezzo.

Attenzione non è adatto a tutti i tipi di pavimentazione come lo sterrato o il ciottolato e la barra di protezione frontale non è estraibile.

Hauck Sport

Un passeggino leggero dal prezzo sicuramente interessante.

Pesa 5,9 kg con un telaio in metallo ed una portata max di 18 kg.

La barra frontale è removibile.

Ha una chiusura a libro compatta e il rivestimento è lavabile.

La cintura di sicurezza è a 5 punti.

Le ruote sono piene e piroettanti.

Lo schienale è completamente reclinabile con la capotte semi-completa.

Attenzione non è sfoderabile e non è adatto ai suoli sconnessi.

I 5 passeggini leggeri reversibili fronte mamma

Anche se, i passeggini leggeri, si usano quando il neonato inizia a stare seduto, molte mamme preferiscono orientarsi su un reversibile fronte mamma.

Vuol dire che il passeggino leggero avrà una caratteristica in particolare data dalla doppia direzione e cioè fronte mamma e fronte strada.

I 5 passeggini leggeri reversibili fronte mamma sono:

Maxi-Cosi Lila CP Fronte strada/Fronte mamma;

Quinny Hubb Fronte strada/Fronte mamma;

Hauck 335109 Fronte strada/Fronte mamma;

KK Kinderkraft ALLROAD Fronte strada/Fronte mamma;

Kinderkraft Vesto Fronte strada/Fronte mamma.

I 5 passeggini leggeri gemellari preferiti dalle mamme

Per i passeggini leggeri gemellari ci sono diverse possibilità.

Alcuni passeggini gemellari sono uno di fianco all’altro oppure uno davanti all’altro.

I 5 passeggini leggeri gemellari preferiti dalle mamme sono:

più completoKUNERT Booster 3in1;

più compattoChicco Ohlalà Twin gemellare;

miglior qualità-prezzoInglesina Twin Sketch gemellare;

più economicoBebe Confort Teamy;

più resistenteBaby Jogger City Tour2 Double.

Conclusioni

Il passeggino leggero è un ottimo acquisto per il nostro bambino e per noi genitori.

Abbiamo visto quali sono le caratteristiche da considerare per una scelta consapevole e mirata alle nostre esigenze.

Dopo aver compreso quali sono le nostre particolari esigenze dobbiamo considerare le singole caratteristiche di un passeggino leggero e nell’articolo ti ho elencato nello specifico quali valutare per un’ottima scelta.

Infine, quali sono i migliori passeggini leggeri apprezzati ad oggi.

Bene ora tocca a te valutare e scegliere il passeggino leggero più adatto al tuo bambino e buon lavoro.

Noi ci leggiamo nel prossimo articolo, non mancare, ti aspetto!

Passeggino leggero CAM Compass
Passeggino leggero CAM Compass

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

TI È STATO UTILE L’ARTICOLO?

SCRIVIMI NEI COMMENTI E CONDIVI SUI SOCIAL

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.