Quando portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni ci aiuta

QUANDO PORTARE IL PASSEGGINO DA SPIAGGIA PER BIMBI 0-3 ANNI CI AIUTA
Quando portare il passeggino da spiaggia, ci aiuta per i bimbi di 0-3 anni e quando invece diventa inutile. Scopriamo insieme i pro e i contro!

Condividi il post

Portare il passeggino da spiaggia per i nostri bimbi di 0-3 anni ci aiuta oppure è solo inutile?

Questa è una domanda frequente nei gruppi delle mamme, in particolare per il primo figlio.

Ci sono alcuni momenti cui diventa davvero utile portare il passeggino da spiaggia e i motivi sono diversi.

Il passeggino da spiaggia può essere una vera comodità per trasportare il necessario per il nostro bimbo con il minimo sforzo, al contrario può diventare un ingombro inutile in alcuni casi.

La differenza dipende sicuramente dal tipo di passeggino che usiamo.

Ci sono, infatti, passeggini non adatti alla spiaggia che si bloccano facilmente a causa delle ruote non adatte.

Ti spiego nell’articolo, quali sono i passeggini da spiaggia adatti al trasporto su questo tipo di suolo, quali sono le caratteristiche necessarie che deve avere e come agevolarti il passaggio in spiaggia.

Vediamo insieme tutte queste informazioni e quando è utile portare il passeggino da spiaggia per il nostro bimbo di 0-3 anni.

Pronti a scoprirlo?

Allora Partiamo!

Quando portare il passeggino da spiaggia con bimbi 0-3 anni ci aiuta
Quando portare il passeggino da spiaggia con bimbi 0-3 anni ci aiuta

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Quando portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni

Portare il passeggino da spiaggia con i bimbi di 0-3 anni può essere utile e addirittura necessario in alcuni casi.

Ecco quando portare il passeggino da spiaggia:

1. quando il tragitto dal nostro alloggio alla spiaggia è distante;

2. quando vogliamo passare qualche ora in spiaggia assicurando un luogo sicuro per la nanna al nostro bimbo;

3. quando vogliamo garantire un confort per la nanna al nostro bimbo;

4. quando abbiamo un passeggino adatto alla spiaggia;

5. quando il passeggino ha una capotte adeguata a proteggere il bimbo dai raggi solari e dal vento;

6. quando vogliamo fare una passeggiata in spiaggia con il bimbo, nelle ore meno calde;

7. quando pensiamo di NON rientrare subito nell’alloggio dopo la spiaggia;

8. quando il tempo è nuvolo per proteggere il bimbo durante il rientro nell’alloggio;

9. quando il passeggino ha un cestello portaoggetti capiente per portare i giochi in spiaggia per intrattenere il bimbo;

10. per trasportare comodamente il necessario per i bisogni del bimbo;

11. quando lo spazio a nostra disposizione sotto l’ombrellone è abbastanza grande senza creare problemi.

Quando portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-1 anno

Portare il passeggino da spiaggia per i bimbi di 0-1 anno è necessario o quasi.

Fino a 6 mesi di vita è consigliato utilizzare la carrozzina (particolarmente pesante e ingombrante) ma ci sono passeggini da spiaggia da zero mesi che si sdraiano completamente o quasi e che possono diventare ottimali con il riduttore per i più piccoli.

Questa soluzione garantisce un confort adeguato e famigliare al neonato.

Non dimentichiamo i passeggini reversibili anche fronte mamma per i bimbi che ancora necessitano il contatto visivo con la mamma.

Detto ciò, il passeggino da spiaggia, deve avere delle caratteristiche affinché non sia un intralcio ma una comodità.

Infatti, NON tutti passeggini sono adeguati alla spiaggia e, in particolare i passeggini ultraleggeri e alcuni leggeri essendo progettati per un utilizzo cittadino.

Per trasportare il passeggino in spiaggia senza difficoltà, è necessario fare attenzione al modello del passeggino e alle sue ruote.

I passeggini da trekking, ad esempio, sono adatti anche alla spiaggia e sono solitamente più indicati quelli a tre ruote, ma approfondiamo l’argomento nei prossimi paragrafi, quindi, seguimi e andiamo avanti.

Hai già provato a portare il tuo passeggino in spiaggia?

Raccontami la tua esperienza e quale passeggino hai utilizzato.

I bimbi sopra i 6 mesi ancora non camminano, quindi passano molte ore nella carrozzina o nel passeggino e in spiaggia la situazione non è differente.

Nel passeggino abbiamo anche la possibilità di agganciare giochi sulla barra di protezione e di portare altri giochi nel cestello portaoggetti sotto il passeggino.

Possiamo anche trasportare senza sforzo, la borsa con tutto il necessario per i bisogni del piccolo che, come sappiamo, sono molte cose.

Con i bimbi di 0-1 anno, è consigliato andare in spiaggia nelle ore meno calde.

In ogni caso, le protezioni del passeggino, come la capotte e le cinture di sicurezza, sono utili per proteggere il piccolo dal sole, dal vento e dalle cadute (ad esempio dal lettino in spiaggia).

Ecco perché il passeggino da spiaggia, per i bimbi di 0-1 anno, diventa quasi una necessità.

Cosa ne pensi?

Vorrei sapere la tua opinione e se ho dimenticato qualcosa, scrivimi nei commenti perché può essere utile per altri neo genitori, alle prime esperienze in spiaggia con i loro bimbi.

Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni ci aiuta
Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni ci aiuta

Quando portare il passeggino da spiaggia per bimbi 1-3 anni

Portare il passeggino da spiaggia, quando i bimbi iniziano a camminare può essere una comodità o al contrario inutile.

La decisione di portare il passeggino da spiaggia, dipende dalle nostre abitudini di vivere la spiaggia e da quante ore pensiamo di trattenerci con i nostri bimbi.

Il bambino inizia a camminare da 1 anno in su, ma se ancora non cammina, portare il passeggino da spiaggia può essere ancora utile, anche se gattona.

Portare il passeggino da spiaggia serve anche a trasportare oggetti, giochi, il necessario per il cambio del bimbo, la merenda e l’acqua, oltre naturalmente a trasportare il bimbo senza sforzi.

Per la nanna del piccolo è più confortevole il passeggino da spiaggia piuttosto che il lettino o l’asciugamano sulla sabbia (o ghiaia) perché il bimbo lo riconosce come un posto sicuro e famigliare.

Questa può essere una comodità anche quando il bambino inizia a camminare in modo indipendente perché, fino a 3 anni, si stancano velocemente e di conseguenza richiedono di essere presi in braccio o di metterli nel passeggino.

Crescendo i bambini richiedono maggiori intrattenimenti anche in spiaggia, quindi, dobbiamo portare giochi vari, ecco che, il cestello portaoggetti del passeggino da spiaggia, ci viene in aiuto anche in questo caso.

Dobbiamo sicuramente considerare, anche la distanza dal nostro alloggio alla spiaggia perché incide moltissimo sulla decisione…se portare il passeggino da spiaggia o meno.

Infine, dipende moltissimo dal bimbo se ama stare nel passeggino o non particolarmente perché, in tal caso, sarebbe parzialmente inutile portarlo.

Vuoi sapere qual è stata la mia scelta, in accordo con mio marito?

Portare il passeggino da spiaggia con noi anche oggi che il nostro bambino ha superato i 2 anni e cammina.

Il motivo è semplice, ci aiuta durante il trasporto per tutto quello che dobbiamo portare in spiaggia per il bambino e per il mare, senza fare troppo sforzo.

Inoltre, per la nanna e le passeggiate, è una vera comodità e garantisce al nostro bambino l’indispensabile per la sicurezza, dalla cintura alla copertura del passeggino per il sole e il vento.

Portare il passeggino in spiaggia: pro e contro

Portare il passeggino da spiaggia ha pro e contro e dipendono, in primis, dall’età del nostro bimbo, ma anche da una serie di motivi e dalle nostre abitudini.

I PRO di portare il passeggino da spiaggia sono:

1. facile trasporto del bimbo dall’alloggio alla spiaggia

2. trasporto nel cestello portaoggetti del necessario per il cambio pannolino in spiaggia

3. trasporto del cibo e bevande per il bimbo in spiaggia

4. trasporto di asciugamani, accappatoio e creme per il bimbo in spiaggia

5. trasporto di cappellino, lenzuolino e altro per la protezione del bimbo in spiaggia

6. trasporto nel cestello portaoggetti di giochi e intrattenimenti per il bimbo in spiaggia

7. confort e sicurezza per la nanna del bimbo in spiaggia

8. fare una passeggiata con il bimbo sulla spiaggia negli orari meno caldi

Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni per una passeggiata
Portare il passeggino da spiaggia per bimbi per una passeggiata

I CONTRO di portare il passeggino da spiaggia sono:

1. maggiore ingombro nello spazio a disposizione sotto l’ombrellone

2. sporcare e usurare il passeggino con la sabbia e la salsedine

3. maggiore rischio di furto in spiaggia degli oggetti riposti nel passeggino

4. insabbiarsi con il passeggino non adatto alla spiaggia

5. danneggiare il passeggino sulla spiaggia, se non adatto.

Cosa serve per un neonato in estate

Per un neonato servono moltissime cose, ovunque ci spostiamo e anche in spiaggia dobbiamo portare tutto il necessario per i bisogni del neonato, per evitare di rientrare in alloggio prima del previsto.

Ho parlato dell’argomento in altri articoli precedenti, ma facciamo un piccolo riepilogo di cosa serve per un neonato, in estate:

– il necessario per il cambio pannolino, quindi, fasciatoio portatile, salvietta, pannolini, salviette deumidificate, crema allo zinco per arrossamenti;

crema solare protezione SPF 50+ e dopo sole;

– cappellino con visiera e copertura collo e orecchie;

occhiali da sole per neonati;

costume contenitivo o pannolini acquatici;

– un accappatoio o asciugamano;

– un cambio completo (body o tutina);

– una mussola per proteggerlo in caso di vento;

– bavaglino;

– latte, merenda e acqua in base ai mesi del bimbo;

– passeggino o carrozzina;

– ovetto o seggiolino auto per gli spostamenti con il veicolo.

Ho dimenticato qualcosa?

Questi sono sicuramente indispensabili ma se vuoi, scrivimi nei commenti, per dirmi dell’altro.

>>> Leggi anche l’articolo correlato “Un neonato in estate: ecco 5 errori da evitare”.

Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni per la nanna
Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni per la nanna

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Dove si tiene il neonato durante il giorno in spiaggia

Un neonato sta molto tempo sdraiato e per questo motivo è utile portare il passeggino da spiaggia, con il riduttore (se preferisci la navicella più ingombrante e pesante), sia per la nanna confortevole sia come base di appoggio per osservare e intrattenerlo con i giochini appesi e agganciati alla barra di protezione.

La decisione dipende moltissimo da quanto tempo pensate di passare in spiaggia, se solo per un’ora, puoi portare un grande pareo o un asciugamano da spiaggia e lasciarlo giocare con la sabbia.

Attenzione che il neonato non metta in bocca la sabbia perché la maggior parte lo fa per sperimentare.

Evita di lasciare il neonato sul lettino per giocare e per fare la nanna perché può essere rischioso, con i neonati basta un attimo di disattenzione per vederli cadere a terra e non si sa mai come cadono.

Come fare in spiaggia col passeggino

Quando portiamo il passeggino da spiaggia, dobbiamo prestare attenzione al modo più semplice per passare sulla sabbia.

Il metodo migliore per agevolare l’ingresso del passeggino sulla spiaggia è all’indietro, sollevando le ruote anteriori.

Questo agevola il trasporto sulla spiaggia con minor fatica con qualsiasi passeggino, fermo restando che la cosa migliore è utilizzare un passeggino da spiaggia.

Con il passeggino da spiaggia, possiamo fare delle piacevoli passeggiate in famiglia con il bimbo nelle ore meno calde, la mattina presto e il tardo pomeriggio, che concilia anche il sonno del piccolo cullato dal rumore delle onde.

In quali orari andare in spiaggia con i bimbi 0-3 anni

L’orario ideale per andare in spiaggia con i bimbi di 0-3 anni, in particolare con i neonati, è la mattina presto prima delle 10:30 e il tardo pomeriggio dopo le 17:30.

In ogni caso, utilizzate le dovute protezioni per il bambino, ossia mettere la crema solare prima di uscire da casa e rimetterla ogni ora perché perde la sua proprietà protettiva, il capellino con la visiera, gli occhiali da sole per proteggere gli occhi dai riflessi e dal vento, la mussola in caso di “brezzolina” marina.

Come scegliere un passeggino da spiaggia

Siamo arrivati fin qui e adesso vediamo come scegliere finalmente un passeggino da spiaggia.

Un passeggino da spiaggia NON può essere un passeggino ultraleggero per le sue caratteristiche.

Lo stesso vale per la maggior parte dei passeggini leggeri anche se qualcuno può andare bene.

Per una scelta consapevole di un passeggino da spiaggia devi prestare attenzione a queste caratteristiche:

– le ruote del passeggino adatte alla spiaggia sono più alte e più grandi, tipo quelle dei passeggini da trakking;

– i passeggini a 3 ruote sono più adatti per la spiaggia;

– deve avere almeno le ruote posteriori più grandi;

– i pneumatici delle ruote sono zigrinati e adatti alle pavimentazioni particolare come lo sterrato, la sabbia, la ghiaia e così via;

– le ruote ben ammortizzate e più resistente;

– avere una cappottina parasole UV 50+ con almeno 50% di copertura, meglio con UPF superiore a 50 (il grado di schermatura dei raggi ultravioletti);

– una chiusura compatta e semplice del passeggino, meglio a trolley per un facile spostamento su 2 ruote;

– un cestello portaoggetti capiente e profondo per trasportare il necessario.

Il passeggino da trekking va bene anche per la spiaggia?

La maggior parte dei passeggini da trekking sono adatti anche per la spiaggia perché sono studiati per le pavimentazioni difficili come quelle sterrate, di pietra, di sabbia, resistenti alle strade dissestate e così via.

Ecco perché a volte si rinuncia a comprare un passeggino leggero o ultraleggero per uno da trekking, adatto a tutti i tipi di pavimentazione.

La scelta dipende dalle nostre esigenze e dal tipo di utilizzo che pensiamo di fare con il passeggino.

Perché scegliere un passeggino tre ruote per la spiaggia

Scegliere un passeggino da spiaggia a 3 ruote consente un facile ingresso sulla sabbia e agevola il movimento sulla spiaggia.

La maggior parte dei passeggini a 3 ruote hanno le ruote alte e grandi, alcune addirittura le ruote doppia per una maggiore presa con il suolo, inoltre hanno camera d’aria e cuscinetti a sfera alle ruote, caratteristiche che consentono il movimento senza alcuna fatica su terreni difficili.

Come sono le ruote da spiaggia per passeggino

Le ruote di un passeggino da spiaggia sono più alte e grandi, sono con camera d’aria e cuscinetti a sfera per migliorare il movimento sulla pavimentazione sconnessa o sabbiosa.

Per la spiaggia, sono particolarmente adatti i passeggini a 3 ruote ma possono andare bene anche a 4 ruote purché abbiamo queste essenziali caratteristiche delle ruote più alte e grandi, almeno posteriori.

Passeggino da spiaggia Forum: dove confrontarsi

Prima di una scelta per un passeggino da spiaggia, è utile informarsi attraverso i Forum che trattano l’argomento e chiedere l’esperienza avuta da altri genitori, prima di noi.

Questo confronto ci serve per evitare di spendere soldi per acquistare un accessorio inutile.

Ci sono moltissimi Forum per confrontarsi e chiedere informazioni, io vi segnalo i Forum che apprezzo, tra cui:

Forum di Alfemminile;

Forum di Gravidanzaonline;

ForumFree.

Il miglior passeggino da spiaggia

Il miglior passeggino da spiaggia è il Baby Jogger City Elite2 che pesa 11,7 kg ed è adatto dalla nascita del bimbo e fino a 22 kg di peso.

Questo passeggino è studiato per spostarsi in modo sicuro su qualsiasi terreno, ha una chiusura compatta, lo schienale reclinabile con diverse posizioni e la cappottina parasole con protezione UV 50+.

Tra i passeggini da spiaggia appezzati per qualità-prezzo su Amazon, vi segnalo Hauck Passeggino 3 ruote Runner adatto da zero mesi e fino a 25 kg di peso del bambino.

La chiusura è compatta e lo schienale reclinabile fino a posizione sdraiata.

Le 3 ruote piroettanti ed extra grandi garantiscono il movimento ottimale su ogni tipo di terreno.

La cappottina parasole, a mio avviso,  è basica e non ha una buona copertura del bimbo, ma per il resto è un buon passeggino da spiaggia.

I migliori 3 passeggini da spiaggia di Amazon

I migliori passeggini da spiaggia di Amazon sono:

1. Hauck Passeggino 3 ruote Runner 2;

Hauck passeggino 3 ruote Rapid 3;

Baby Jogger City Elite2.

I passeggini 4 ruote adatti anche sulla spiaggia

I passeggini 4 ruote, adatti anche sulla sabbia, per le vacanze sono:

Kinderkraft Grande Plus apprezzato per qualità-prezzo e adatto dalla nascita e fino a 22 kg di peso, con le ruote posteriori più grandi ma dai pneumatici non proprio adatti ai terreni difficili, a mio avviso, essendo lisce;

Lionelo Annet, adatto dalla nascita e fino a 22 kg del bambino, un buon compromesso come passeggino anche per la spiaggia;

Inglesina Major Stroller Black Horizon Grey un passeggino che inserisco perché utilizziamo ormai da oltre un anno con ottimi risultati e testato anche sulla spiaggia. Questo passeggino NON è ideato espressamente per i suoli difficoltosi, nonostante ciò noi lo abbiamo utilizzato ovunque e senza alcun problema grazie alle sue ruote posteriori più grandi e ben ammortizzate.

I suoi pneumatici sono zigrinati e consentono un facile ingresso in spiaggia entrando all’indietro.

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di quest’articolo in cui vi ho spiegato i pro e i contro del portare il passeggino in spiaggia per il vostro bambino.

Abbiamo visto quali sono i passeggini da spiaggia da considerare e le caratteristiche cui prestare attenzione prima dell’acquisto.

Infine, vi ho dato un’idea dei migliori passeggini da spiaggia che potete trovare comodamente su Amazon.

Per oggi è tutto e vi auguro buone vacanze in famiglia!

Portare il passeggino da spiaggia per bimbi 0-3 anni senza ombrellone
Portare il passeggino da spiaggia senza ombrellone

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

TI È SERVITO QUEST’ARTICOLO?

SCRIVIMI NEI COMMENTI E PUBBLICA SUI SOCIAL PER AIUTARE ALTRI GENITORI A TROVARE INFORMAZIONI UTILI

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.