Riduttore lettino

RIDUTTORE LETTINO
Ecco a cosa serve il riduttore lettino per neonato, quando puoi usarlo e in quali modi puoi utilizzarlo per il tuo bambino.

Condividi il post

Il riduttore lettino per neonato è servito in diversi modi per nostro figlio.

Inizialmente nostro figlio dormiva nella navicella di fianco al lettone.

Dopo qualche mese lo abbiamo spostato nel lettino con il riduttore per farlo sentire più confortevole.

Il riduttore lettino lo faceva sentire più raccolto in uno spazio delimitato.

Crescendo lo abbiamo usato anche come base di appoggio sopra la palestrina prima che iniziasse a girarsi.

Nel periodo che stava imparando a mettersi seduto in modo indipendente, lo abbiamo inserito nel box per attutire le cadute.

Infine come fondo della palestrina a terra che ancora oggi usiamo come tenda-gioco perché alcune volte si addorme li.

Vediamo a cosa serve il riduttore lettino e quando usarlo.

Riduttore lettino
Riduttore lettino

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Cos è il riduttore lettino

Il riduttore lettino o culla è un accessorio usato negli ultimi anni per ridurre lo spazio dove far dormire il neonato in modo che si senta più raccolto e delimitato.

Il riduttore è simile a un grande cuscino imbottito, dove appoggiare il neonato, con il fondo morbido e il bordo intorno più alto che delimita lo spostamento del neonato e lo fa sentire più avvolto.

Il riduttore è economico e pratico, fatto solitamente in tessuto traspirante che può essere sfoderato o lavato interamente.

Il riduttore lettino è leggero e maneggevole per gli spostamenti e può essere antisoffoco per una maggiore tranquillità dei genitori.

A cosa seve il riduttore lettino

Il riduttore lettino o culla serve a delimitare lo spazio del neonato, farlo sentire raccolto e avvolto in un ambiente confortevole e morbido almeno fino ai 3-6 mesi di vita.

Il lettino troppo ampio non consente al neonato il contatto con il confine dello spazio.

Questo potrebbe farlo sentire a disagio impedendogli di prendere sonno.

Il risultato potrebbe essere che scoppi a piangere per richiedere le braccia dalla mamma.

Serve nei primi mesi del neonato anche a proteggerlo dagli urti durante i suoi primi movimenti scoordinati quando inizia a girarsi.

Quando usare il riduttore lettino

Il riduttore lettino serve nei primi mesi di vita del bambino e fino a circa 6 mesi.

Durante il giorno, essendo pratico e leggero, possiamo spostarlo come base di appoggio delimitato ovunque.

Quando si avvicina la data del parto, vogliamo far trovare al nostro rientro dall’ospedale, una culla accogliente e confortevole al nostro bimbo.

Spesso il riduttore è acquistato prima della nascita e messo all’interno del lettino o della culla.

In quali modi si può usare il riduttore lettino

Il riduttore lettino si può usare in diversi modi e non solo dentro il lettino.

Personalmente durante il giorno lo spostavo ovunque.

Lo usavo come base di appoggio sopra il divano, sopra la palestrina, sopra il tappetone naturalmente in mia presenza per controllarlo.

E’ comodissimo perché leggero e maneggevole.

Riduttore lettino multifunzione
Riduttore lettino multifunzione

Quali riduttori esistono per il neonato

Il riduttore per neonati esiste anche per il passeggino e il seggiolino auto ma sono di diverso genere.

Servono in caso abbiano la seduta troppo larga per il bimbo ma sono strutturati in modo differente rispetto a quello utilizzato a casa.

Sono riduttori usati davvero per poco tempo ma necessari fino a quando il piccolo non sarà cresciuto abbastanza da evitare di ballarci dentro.

Noi abbiamo usato il riduttore per il passeggino leggero CAM Compass davvero per pochissimo tempo perché la seduta di questo prodotto non è particolarmente larga, nonostante ciò lo abbiamo dovuto usare per circa un mese. 

ll passeggino lo abbiamo preso a circa 3 mesi e mezzo di vita di nostro figlio con il riduttore a parte e tolto il mese successivo.

Certo dipende se utilizzato quando il bimbo è più piccolo o la seduta del prodotto è più larga, in quel caso il riduttore servirà qualche mese in più.

Riduttore lettino SI o NO

Se usato correttamente il riduttore è sicuramente un grande “SI”.

Lo possiamo usare in diversi modi.

Essendo un grande cuscino leggero e facile da spostare ed è una possibilità di appoggio per il neonato in qualsiasi posto della casa.

Per la casa su due livelli, come nel mio caso, si può spostare ovunque.

È un accessorio economico e quindi non incide particolarmente sul portafoglio.

Se usato in modo sbagliato può essere un “NO”, e cioè se si mette il neonato nel riduttore senza controllarlo.

Ad esempio, mettere il riduttore sul divano o su una base come il tavolo può essere pericoloso per la sicurezza del bambino se non in presenza del genitore.

Anche se il neonato non è ancora in grado di girarsi, un movimento più accentuato potrebbe farlo rotolare fuori dai bordi, con il rischio di cadere dal divano o dal tavolo.

Mettiamo, quindi, il riduttore a terra magari sopra una coperta per rendere il fondo maggiormente morbido o in alternativa sopra il tappetone per evitare questi rischi.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Come sono i riduttori lettino a treccia

I riduttori da lettino o culla a treccia sono essenzialmente dei paracolpi ma sono usati anche per ridurre lo spazio del neonato nel lettino.

Il riduttore è utilizzato anche all’interno della navicella nelle prime settimane di vita.

Sono particolarmente belli e colorati ma anche morbidi e imbottiti.

Il costo del riduttore a treccia parte da circa € 35,00 circa a salire.

Se siete amanti del fai-da-te potete farlo facilmente a casa comprando il materiale e in una decina di minuti il gioco è fatto.

Basta che sappiate fare una treccia manualmente e che il materiale sia ottimale e sicuro per il neonato.

Quando togliere il riduttore dal lettino

Il riduttore è una mini-culla imbottita e inserita nel lettino.

Il tempo di utilizzo dipende dalla crescita del bambino.

Cosa vuol dire il tempo di utilizzo?

Vuol dire per quanto tempo puoi usare il riduttore del lettino per il tuo bambino che solitamente dipende dalla curva di crescita del piccolo.

Ti faccio un esempio.

Mio figlio è sempre cresciuto poco e quindi abbiamo utilizzato il riduttore lettino oltre gli 8 mesi seppur in modo differente rispetto ai primi mesi.

Solitamente si utilizza nei primi 3 mesi di vita per garantire la sicurezza del bimbo che ancora si muove poco e si può usare fino ai 6 mesi circa negli altri modi visti in precedenza.

RIDUTTORE LETTINO È UNA MINI CULLA
Riduttore lettino è una mini culla

Come lavare il riduttore lettino

La maggior parte dei riduttori si possono lavare in lavatrice a 30°-40° senza la centrifuga ma meglio separato da altre cose.

Il riduttore lettino è fatto di materiale in stoffa e può essere sfoderabile o lavabile interamente.

Prima di acquistarlo controllate che si effettivamente lavabile.

Lavandolo interamente non si deforma ma evitate l’asciugatrice, meglio stenderlo dandogli la sua forma originale magari nella vasca.

Se il riduttore lettino è sfoderabile, lavarlo in lavatrice è sicuramente più semplice ma in ogni caso è sconsigliata l’asciugatrice per evitare che si restringa.

Come preparare il lettino con il riduttore a un neonato

Preparare il riduttore lettino è davvero semplicissimo.

Ma come si prepara il riduttore lettino per la nanna del nostro bambino?

Te lo spiego subito.

Mettiamo il lenzuolo con angoli sul materasso del lettino poi appoggiamo il riduttore.

Per coprire il bambino mettiamo il lenzuolino o la copertina affrancandoli da un lato, all’estremità dei piedi del lettino sotto il materasso.

Il lembo sotto il materasso deve essere abbastanza lungo da non consentire la fuoriuscita.

Le basi laterali sono da mettere sotto il materasso lasciando libero solo la parte superiore che copre il neonato all’altezza delle ascelle.

Il neonato dev’essere coperto dalle ascelle in giù del corpo con le braccia e il viso completamente scoperte.

Riduttore lettino e SIDS

Per il rischio di SIDS non è necessario il riduttore bensì quello che conta davvero è la posizione del neonato nel riduttore.

Il neonato deve essere posto in posizione supina e cioè a pancia su.

Le posizioni che aumentano il rischio di SIDS sono sul fianco perché inavvertitamente il neonato muovendosi, può trovarsi a pancia in giù e quindi coprire il viso e le vie respiratorie aumentando il rischio di soffocamento.

Naturalmente anche la posizione a pancia in giù è sconsigliata per gli stessi motivi.

Nel precedente articolo “SIDS:cause e prevenzione” trovate informazione più dettagliate su questo delicato argomento che spaventa molti neogenitori.

Quali caratteristiche devono avere i riduttori lettini

Le caratteristiche per un buon riduttore lettino sono:

  1. il materiale – solitamente in stoffa è meglio che sia di cotone essendo a contatto con il neonato, inoltre il materiale deve essere conforme e adatto ai neonati.
  2. l’imbottitura – all’interno deve essere morbido e conforme alle norme europee.
  3. la dimensione – dev’essere leggermente più lungo e più largo del neonato ma più piccolo del lettino (non si può mettere il riduttore nella navicella, eccetto la treccia di alcune dimensioni che può adattarsi).
  4. lavabilità e/o sfoderabilità – deve consentire la corretta igiene del neonato che ne viene a contatto diretto lavandolo spesso.

Il più bel riduttore lettino per neonato

Il più bel riduttore lettino del momento è Medi Partners – set da 5 pezzi nido che ha la dimensione di 90X50 cm e ha un’ulteriore base Babynest quale inserto removibile.

Ha in dotazione anche un cuscino piatto e uno a farfalla oltre alla sua copertina.

E’ un riduttore considerato tra i più completi ed economici al momento.

Il miglior riduttore lettino per neonato

Uno dei riduttori lettino tra i più costosi, ma anche ritenuto uno dei migliori nel suo complesso è Bellochi, riduttore 100% cotone 90 x 60 cm con cuscino riduttore.

Questo riduttore è facile da trasportare grazie alle sue maniglie sul bordo esterno, pesa 3 kg, ha un materiale morbido di cotone con il rivestimento sfoderabile e lavabile a 40°.

I migliori 5 riduttori lettino apprezzati dai genitori

I migliori 5 riduttori per lettino apprezzati dai genitori sono:

  1. miglior qualità-prezzoMedi Partners – Set da 5 pezzi nido;
  2. migliore qualità di materialeBellochi;
  3. miglior imbottituraNido neonato 90X50 cm in cotone certificato oeko-tex;
  4. miglior utilizzo su entrambi i latiBaby Nest in cotone con paracolpi Oeko-Tex;
  5. miglior multiusoBellocchi set 2 in 1 100% in cotone e certificato Oeko-Tex che si può usare come riduttore, box, tappeto da gioco e nel passeggino.

Quanto costa il riduttore lettino

Il riduttore lettino parte da un costo di € 25,00 circa e arriva fino a € 99,00 circa.

Il costo del riduttore dipende dagli accessori in dotazione con il prodotto.

Riduttore lettino per neonato
Riduttore lettino per neonato

Conclusioni

In questo articolo ho spiegato cos’è il riduttore lettino per neonato, a cosa serve e in quali modi possiamo utilizzarlo.

Il riduttore lettino è un accessorio economico e qui ho cercato di evidenziare l’utilità e il costo in proporzione relativo al periodo di utilizzo.

Ho spiegato la differenza tra il riduttore del lettino e quelli utilizzati ad esempio per il passeggino.

Infine, quali sono i riduttori per lettino, considerati al momento i migliori oltre al loro prezzo.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

COSA NE PENSI DEL MIO ARTICOLO? SCRIVIMI NEI COMMENTI

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.