Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare in Italia

Vacanze in famiglia dove andare con bimbi 0-3 anni per risparmiare in Italia
Per le nostre vacanze in famiglia, ecco dove possiamo andare con i bambini 0-3 anni per risparmiare e rendere questi giorni indimenticabili.

Condividi il post

Le nostre vacanze in famiglia si avvicinano e pensiamo a dove andare con i bambini 0-3 anni.

Il costo delle vacanze è aumentato moltissimo e incide sicuramente sul bilancio famigliare.

Se consideriamo che, gli aumenti considerevoli anche per la corrente e il gas, dobbiamo cercare di risparmiare più possibile per le nostre vacanze in famiglia.

Una famiglia con bambini deve ingegnarsi per risparmiare senza rinunciare a qualche giorno di ferie.

Le vacanze in famiglia con i bambini devono essere piacevoli per grandi e piccini.

Ecco dove possiamo andare in Italia con i bambini di 0-3 anni e risparmiare per queste vacanze in famiglia.

Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare in Italia
Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare in Italia

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Vacanze in famiglia: dove andare con i bambini 0-3 anni

Per le nostre vacanze in famiglia con i bambini 0-3 anni, pensiamo a dove andare, cercando una soluzione adatta per grandi e piccini.

Il costo delle vacanze è notevolmente aumentato e dobbiamo ingegnarci per risparmiare e far quadrare il bilancio famigliare, considerando anche l’aumento del costo della vita.

Un bel cambiamento di vacanze, rispetto a prima dell’arrivo dei nostri bimbi perché, alcune cose, sono più difficoltose e sicuramente da organizzare in anticipo.

La prima vacanza con un neonato, poi, non si scorda mai…almeno per me è stato così!

Ci sono mille cose da ricordare e da portare per accudire i suoi bisogni e le sue necessità ma confesso che è stata una vacanza meravigliosa che spero resterà scolpita nella mia memoria.

Quando parlo di “cambiamento” mi riferisco ad esempio, ad un tipo di vacanza itinerante, cambiando località ogni giorno oppure ad una vacanza in bicicletta o in moto, percorrendo km ogni giorno per spostarsi.

Queste sono tipologie di vacanze che, con i bimbi piccoli, sono quasi impossibili.

Con i bambini di 0-3 anni, le vacanze in famiglia sono più tranquille e anche noi genitori preferiamo un tipo di vacanza rilassante.

Diciamolo, essere genitori è impegnativo, se poi ci mettiamo il lavoro e la casa più che avventure desideriamo riposo.

Sei d’accordo come me?

Dobbiamo considerare che per viaggiare con i bambini piccoli, abbiamo bisogno di portare il necessario per loro, come:

– la carrozzina o il passeggino;

– la fascia o il marsupio;

– il seggiolino da tavolo;

– il fasciato portatile;

– la vaschetta per il bagnetto;

– i pannolini;

– le creme;

– i prodotti per il bagnetto;

– i prodotti l’igiene personale e orale;

– i vestiti con i dovuti cambi di scorta giornalieri;

– calzini;

– scarpe o sandali;

– e così via.

I bambini piccoli si adattano velocemente ai cambiamenti ma, spostarsi ogni giorno, può diventare stressante sia per loro sia per noi genitori, che dobbiamo caricare e scaricare l’occorrente giornaliero.

Ecco perché la maggior parte delle famiglie, con i bambini di 0-3 anni, sceglie una vacanza più tranquilla, in una specifica località adatta per tutti e possibilmente attrezzata per i bimbi.

In ogni caso, nei dintorni, ci saranno sicuramente luoghi da visitare per una gita giornaliera, basta informarsi in pro loco oppure all’ufficio informazione turistica del luogo.

Vacanze in famiglia: la scelta della destinazione

Per le nostre vacanze in famiglia, la prima cosa da scegliere è la destinazione e fra queste ci sono:

  • il mare
  • la montagna
  • la campagna
  • Mista es. mare – città d’arte o campagna – mare

Avete già scelto la destinazione della prossima vacanza in famiglia?

Per la destinazione dovrai anche decidere se restare in Italia oppure andare all’estero.

L’Italia è sicuramente costosa per quanto riguarda le vacanze e, in molti, decidono di andare all’estero perché trovano delle offerte che comprendono formule tipo “bambino gratis” e il tutto incluso.

In ogni caso, in Italia, possiamo ancora riuscire a contenere i costi delle nostre vacanze in famiglia evitando il costo dell’aereo perché ti sarai accorto che le compagnie aeree, in estate, aumentano magicamente le tariffe dei voli.

Viaggiare in auto ha i suoi costi, non lo nego, ma in base alla destinazione, possono essere modellati al nostro budget.

Noi abbiamo fatto una scelta per i primi anni di nostro figlio, ossia restare in Italia e spostarci in auto per comodità, in questo modo possiamo portare le attrezzature per il piccolo e fermarci durante il viaggio, ogni volta che necessita.

Per questo motivo, parleremo di vacanze in famiglia in Italia.

Sei già andata all’estero con i bambini di 0-3 anni?

Raccontami com’è andata e se hai risparmiato, sono curiosa.

Vacanze in famiglia al mare

Le vacanze in famiglia al mare sono tra le più gettonate in estate e devo dire che anche io le preferisco.

Con i bambini piccoli sono indicate le località di mare con la spiaggia di sabbia o la ghiaia fine, il mare che scende gradualmente e attrezzate per i bambini piccoli.

Alcune spiagge sono anche adatte al passeggino e quindi comode se vogliamo camminare e far addormentare il piccolo durante la passeggiata.

In Italia abbiamo moltissime località organizzate per i bambini di 0-3 anni, con il necessario per accudire i suoi bisogni e per intrattenerli con spazi gioco anche in spiaggia.

L’importante è informarsi prima e organizzare la vacanza in luoghi simili per agevolarsi più possibile, durante le vacanze.

La mamma, in particolare, non riposa completamente neanche in vacanza per accudire i bambini, ma almeno può cercare il modo per ritagliarsi i suoi spazi di relax chiedendo supporto al papà.

Ricorda che per i neonati bisogna evitare di uscire nelle ore più calde, ossia dalle 10.00 alle 17.30 – 18.00 per non esporli al sole diretto.

Lo scorso anno siamo stati in vacanza al mare a Piombino, nel Parco Costiero della Sterpaia.

Abbiamo scelto come alloggio un bungalow nel Villaggio Orizzonte.

Il mare della Sterpaia è cristallino e la spiaggia del villaggio è ben organizzata per i bambini, con una pineta adiacente alla spiaggia dove passare le ore più calde se si vuole restare al mare.

>>> Leggi anche l’articolo “Piombino: cosa vedere in 5 giorni”.

Vacanze in famiglia in montagna

Le vacanze in famiglia in montagna sono state sicuramente rivalutate negli ultimi anni, dopo il Covid-19, ancor di più con i bambini di 0-3 anni.

La montagna è stata letteralmente presa d’assalto e ci sono diverse località di montagna in Italia davvero affascinanti e organizzate per le famiglie con bambini.

In montagna, a differenza di quanto si pensa, non ci sono solo le passeggiate da fare fra sentieri e boschi, bensì ci sono parchi avventura, fattorie da visitare con tanti animali, centri di equitazione, parchi gioco di ogni genere per tutte le età, piscine all’aperto, Spa e chi più ne ha più ne metta.

Tra le regioni di montagna più organizzate per le vacanze in famiglia ci sono il Trentino Alto Adige e il Veneto.

In montagna puoi risparmiare, andando in regioni meno battute come la Lombardia, il Piemonte e l’Abruzzo, scegliendo località meno rinomate ma altrettanto affascinanti.

Quest’anno abbiamo riscoperto la Bergamasca con le sue valli meravigliose tutte da scoprire e se vuoi una dritta, puoi considerare la Val Serina, una valle tranquilla per la famiglia ma dal sapore genuino che ancora può darci la possibilità di risparmiare.

Conosci la Val Serina?

Scrivimi se hai bisogno d’informazioni e sarò felice di risponderti. 

Puoi valutare una vacanza in montagna in uno dei migliori Family Hotel a Ortisei in provincia di Bolzano, il Cavallino Bianco Family Spa Grand Hotel e in questa pagina trovi alcune offerte che puoi considerare.

Questo Family Hotel in Val Gardena si trova ai piedi delle Dolomiti in Alto Adige, un vero paradiso 4 stelle S per le famiglie con bambini.

Il Cavallino Bianco Family Spa Grand Hotel offre davvero tutto per le famiglie con bambini di tutte l’età che possono vivere la vacanza immersi nella natura tra divertimenti e intrattenimenti per grandi e piccini.

Da provare almeno una volta nella vita!

Hai mai sentito parlare di questo Family Hotel?

Tra i gruppi delle mamme è molto nominato e considerato tra i migliori per una vacanza in montagna.

Vacanze in famiglia in campagna

Tra le vacanze in famiglia non può mancare quella in campagna e in Italia c’è un’infinità di scelta.

Tra le regioni più apprezzate in Italia per una vacanza in campagna, ci sono la Toscana, l’Umbria e il Piemonte ma puoi trovare, in ogni regione, una zona di campagna da scoprire, immersa nella natura.

La campagna è una scelta ottima per una famiglia con bambini di 0-3 anni perché immersi nella natura e spesso allevano anche gli animali che i bimbi amano.

Una vacanza per lo più di relax e buon cibo.

Per le vacanze in famiglia, la ricerca in campagna sarà mirata sugli Agriturismo, un connubio perfetto di natura, animali e buon cibo.

Hai l’imbarazzo della scelta ma fai attenzione ai prezzi perché queste strutture, nate inizialmente per offrire una vacanza economica, si sono trasformate in strutture costose.

Vacanze in famiglia mista

La scelta delle vacanze in famiglia mista è una possibilità che abbina il mare o la montagna o la campagna, alle città d’arte piuttosto che ai castelli, ai borghi, ai parchi, insomma ai luoghi da visitare.

Per “mista” s’intende anche che puoi scegliere una destinazione di mare, montagna o campagna che abbia vicino anche luoghi da visitare di tuo interesse o di divertimento per i bambini, come parchi naturali, divertimenti, acquatici, e così via.

Per una vacanza mista, le regioni italiane che la fanno da regina in questo senso sono l’Emilia-Romagna, il Veneto, la Toscana e le Marche.

La scelta più economica come destinazione è sicuramente l’Emilia-Romagna, una regione super attrezzata e ricca di meraviglie da visitare e scoprire per qualche gita giornaliera.

Questa regione ha davvero tutto per una famiglia con bambini sia piccoli che più grandi perché ha parchi divertimenti di ogni genere per tutti i gusti e l’età ma anche luoghi da visitare per noi genitori.

Le tariffe delle strutture sono contenute ma fai attenzione a scegliere anche in base alla qualità e ai servizi offerti nel prezzo perché puoi trovare anche delle vere “bidonate”, solo per risparmiare qualche euro in più.

Dove fare una vacanza tranquilla

Desideri una vacanza tranquilla per quest’anno senza rinunciare al mare?

Se cerchi la tranquillità, le tue vacanze in famiglia possono essere in una di queste destinazioni:

  • Punta Aderci in Abruzzo;
  • Baia di Riaci a Capo Vaticano in Calabria;
  • Levanzo sulle Isole Egadi in Sicilia;
  • Spiaggia della Luna a Stromboli sulle Isole Eolie in Sicilia;
  • Spiaggia San Foca di Melendugno in Puglia, sulla costa adriatica salentina.

Queste località di mare sono ancora considerate tranquille e meno battute dalla massa ma certo eviterei la settimana di Ferragosto!

Sei già stato in una di queste località di mare e in quale periodo?

Raccontami la tua esperienza…

Per una vacanza tranquilla in montagna, invece, valuterei mete meno pubblicizzate, tra cui:

  • Parco Nazionale d’Abruzzo
  • Val di Cembra in Trentino Alto Adige
  • Recoaro Mille in Veneto
  • Valdidentro in Lombardia
  • Sauris in Friuli Venezia Giulia

Sono mete di montagna che non hanno nulla da invidiare a quelle rinomate e pubblicizzate ma dai costi sicuramente più contenuti per una famiglia.

Conosci altre mete economiche per una vacanza in famiglia?

Scrivimi nei commenti e condividi la tua esperienza che può essere utile ad altri genitori come noi alla ricerca di un risparmio per la famiglia senza rinunciare alle vacanze.

Lo stesso discorso vale per le mete in campagna, punta su località meno rinomate e cerca la struttura che preferisci.

Per le vacanze in famiglia economiche, puoi considerare la campagna intorno a queste mete:

  • Orvieto
  • Viterbo
  • Lucca
  • Le Langhe
  • Pestum

Queste sono mete ricche di storia, che offrono una campagna circostante immersa nella natura davvero affascinante.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Vacanze in famiglia: la scelta della struttura

Per le nostre vacanze in famiglia, la scelta della struttura è importantissima per risparmiare e goderci una vacanza indimenticabile.

In Italia, abbiamo una varietà di scelta rispetto alla struttura per le famiglie, tra cui:

  • appartamento in affitto da privati;
  • camere o suite in Hotel Family;
  • tenda in campeggio;
  • bungalow, case mobili, roulotte, camper in villaggio;
  • camere o piccoli appartamenti in Agriturismo.

Per ognuna di queste scelte possiamo risparmiare, dedicando del tempo alla ricerca della struttura ideale che unisce qualità e prezzo.

Il tempo da dedicare alla ricerca ci aiuta moltissimo a risparmiare, chiedendo in anticipo preventivi e i servizi compresi nel prezzo.

Non dimenticare di prendere contatto anche con pro loco e l’ufficio informazione turistico del luogo di destinazione scelto perché, spesso, sono proprio grazie al loro servizio gratuito che possiamo trovare delle strutture con ottimi prezzi.

Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare
Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare

Vacanze in famiglia in appartamento

Le vacanze in famiglia con i bambini di 0-3 anni sono particolarmente comode in strutture come gli appartamenti in affitto da privati.

Questa soluzione offre spesso la possibilità maggiore di risparmiare per una famiglia.

Per la gestione di un neonato è ottimale ma dovrai portarti da casa tutto il necessario e l’attrezzatura per il piccolo…del resto il risparmio è anche per questo motivo rispetto a una struttura organizzata.

Anche il periodo della vacanza incide e se le tue ferie sono inevitabilmente in agosto, la scelta dell’appartamento concede ancora di trovare un prezzo contenuto.

Il contro di un appartamento in affitto per le vacanze in famiglia è nel fatto che bisogna comunque cucinare, sistemare, organizzare e pulire.

Questa gestione ricade spesso sulla mamma ma la soluzione può essere una collaborazione, dividendosi i compiti tra mamma e papà.

Lo so, si dice ma poi non avviene quasi mai…ma provare a parlarne non costa nulla.

Puoi sempre cercare un locale a buon prezzo e fare una convenzione almeno per la cena, per il periodo di permanenza nella località dell’appartamento.

Ho fatto questa prova e mi sono trovata molto bene, per trovare i locali dove si mangia bene a prezzi competitivi, devi farti consigliare dalla gente del posto e trattare un pochino con il locale ma poi ne sarai contento e ti godrai la serata in famiglia.

Vacanze in famiglia in Hotel

Siamo arrivati alle vacanze in famiglia in Hotel e in questo caso direi di valutare un Family Hotel perché offre tutto il necessario e gran parte dell’attrezzatura che serve per i nostri bambini, evitandoci di portare tutto da casa.

Negli ultimi anni queste strutture Family si sono fatte largo acquisendo una buona parte di mercato per le famiglie.

In Hotel abbiamo la possibilità di evitare di cucinare, sistemare e pulire, a noi resta l’impegno di preoccuparci dei bisogni dei nostri figli, divertirci insieme e riposare.

Molti Family Hotel offrono anche spazi gioco dedicati ai bambini di tutte l’età con animatori ed educatori per i più piccoli…ma attenzione perché la maggior parte offrono l’animazione per bambini dai 3-4 anni in su.

Informati prima e chiedi in modo specifico se sei interessato a questo particolare servizio.

Per esperienza, ti consiglio di controllare il loro sito web dove dev’essere rimportato in modo specifico.

Vuoi sapere il motivo?

Semplice, per telefono possono dirti qualsiasi cosa e poi all’arrivo puoi trovarti una situazione diversa.

Ti posso anche dire che gli Hotel che offrono questo servizio con educatori e animatori professionisti per i bambini piccoli sono più costosi rispetto agli altri.

Alcuni Family Hotel offrono il servizio a pagamento di tata e di Baby Sitter a ore, se può interessarti, chiedi la tariffa oraria.

Vuoi approfondire l’argomento Family Hotel?

Puoi leggere l’articolo “Family Hotel in Trentino: i migliori 5 dove andare”, dove spiego le caratteristiche di queste strutture per famiglie.

Vacanze in famiglia in campeggio

Una scelta per risparmiare può essere una vacanza in tenda in un campeggio organizzato per le famiglie.

La tenda per una famiglia, se non parliamo di tenda igloo (adatta ai ragazzi a mio avviso), è una soluzione che unisce i servizi del campeggio, i divertimenti per i bambini e la possibilità di risparmiare sulla struttura.

Anche per i campeggi, in Italia, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta e possiamo valutare le località meno rinomate per trovare le tariffe vantaggiose.

Per la tua ricerca puoi utilizzare campeggi.com oppure holidu.it .

Per gli amanti delle vacanze in tenda è una fantastica soluzione per tutta la famiglia.

Ti piace l’idea della vacanza in tenda?

Scrivimi nei commenti.

Vacanze in famiglia in villaggio

Il villaggio è una variazione del campeggio e spesso il camping ha anche il villaggio.

La differenza la fa la struttura dove alloggiare che può essere un bungalow, un appartamento, una casa mobile, una roulotte o un camper.

Questo è un tipo di vacanza differente dalla tenda e in parte più comoda.

In realtà si tratta di uno stile di vacanza completamente diverso e lo sanno gli amanti della tenda.

Con i bambini piccoli di 0-3 anni è preferibile, per quanto mi riguarda, la scelta di un villaggio con un bungalow o un’altra di queste strutture a disposizione, con il bagno e le comodità di una casa per gestire il piccolino senza scombussolarci troppo.

Le informazioni importanti da chiedere sono, in primis, la grandezza della struttura.

Con l’esperienza vissuta quest’anno in un bungalow di soli 35 mq ma ottimizzati al massimo, posso dirti che lo spazio per noi 3 era perfetto.

L’importante è che gli spazi dell’alloggio, siano ben divisi e organizzati con il necessario, per rendere la permanenza indimenticabile.

In questo bungalow avevamo anche una veranda con tavolo e sedie e un fazzoletto di giardino con due lettini.

Direi fantastico!

Se vuoi vedere la soluzione che abbiamo scelto per la nostra vacanza di quest’anno, la trovi sul sito del Villaggio Baia Azzurra di Castiglione della Pescaia, in Toscana e qui puoi vedere le caratteristiche del bungalow Superior con la piantina della disposizione e le foto.

Le altre informazioni riguardano la disposizione del bagno, se abbastanza grande per poter lavare il piccolo, quindi se vi è uno spazio per la vaschetta o il fasciato da campeggio, in alternativa se la doccia è abbastanza grande per entrare in due e lavare comodamente anche il piccolo.

La camera matrimoniale deve avere lo spazio per il lettino da campeggio per il bimbo che, nei primi giorni, si troverà in un ambiente nuovo e potrebbe richiedere l’attenzione di mamma e papà.

La disponibilità di uno spazio esterno davanti o di fianco alla struttura, come una veranda o un piccolo giardino che, con i bambini, è necessario a mio avviso.

Infine, le distanze dell’alloggio dai vari servizi, quali mare o piscina, spazi gioco, ristorante, market, e così via.

Ci sono villaggi che offrono la possibilità di una formula di mezza pensione o quella completa, in collaborazione con il ristorante del villaggio, quindi se può interessarti, chiedi informazioni prima di prenotare.

Cosa ne pensi di una vacanza in un villaggio per famiglie?

Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare in bungalow
Vacanze in famiglia: dove andare con bambini 0-3 anni per risparmiare in bungalow

Vacanze in famiglia in Agriturismo

Le vacanze in famiglia, in agriturismo è un genere di vacanza adatta anche ai bambini che possono giocare liberamente immersi nella natura e, in alcuni casi, anche con gli animali della struttura.

L’agriturismo è una struttura nata per risparmiare ma, con il tempo, si è trasformata in una struttura organizzata per le famiglie, non sempre economica.

Per questo motivo, vi consiglio, di cercare con attenzione l’agriturismo che può offrire una qualità-prezzo adeguata e per farlo è meglio puntare su località meno pubblicizzate.

Puoi fare una ricerca per richiedere i preventivi utilizzando agriturismo.it oppure agriturismi.it che offrono la possibilità di filtrare la ricerca per regione e servizi offerti.

Con i bambini scegli una destinazione relativamente vicina a luoghi come parchi naturali, divertimenti e acquatici in modo da poter risparmiare sulla struttura senza rinunciare a qualche giorno di divertimento per i bambini.

I periodi migliori per le vacanze in famiglia

I periodi migliori per le vacanze in famiglia con i bambini di 0-3 anni sono in giugno e settembre.

Questi sono i mesi meno caldi e anche meno costosi per una vacanza in Italia.

Nei mesi di giugno e settembre, puoi risparmiare ancora di più nei primi 15 giorni di giugno e nella seconda metà di settembre.

Non tutti possiamo decidere il periodo di ferie sul lavoro e alcune ditte chiudono in agosto, il periodo più caldo, movimentato e costoso per le vacanze in Italia.

In questo caso, per risparmiare, inizia a cercare mesi prima e direi anche dai primi mesi dell’anno per chiedere preventivi.

Cercare prima, ti aiuta ad avere il tempo di valutare la struttura al miglior prezzo che abbia una buona qualità di servizi per tutta la famiglia.

Il low cost non è sempre la scelta migliore per risparmiare considerando che hai poco tempo per decidere e prenotare, con il risultato che spesso ci si accontenta di quello che si trova.

Ci sono località e strutture ottime che a giugno e settembre hanno prezzi adeguati per una famiglia media, mentre a luglio e agosto i prezzi sono elevati a mio avviso.

Ecco perché la nostra vacanza di quest’anno a Castiglione della Pescaia è stata nel periodo di giugno e, se vuoi conoscere meglio questa splendida località, puoi leggere il mio articolo “Una vacanza ideale a Castiglione della Pescaia con bambini 0-3 anni”.

Quale mezzo di trasporto usare per risparmiare per le vacanze in famiglia

Per le vacanze in famiglia, restando in Italia, possiamo decidere di risparmiare sul costo del viaggio scegliendo il mezzo di trasporto più conveniente.

Con una famiglia media di 3-5 persone, il mezzo da considerare per risparmiare è sicuramente l’automobile perché ammortizza la spesa per tutti i membri della famiglia.

Il costo del trasporto in auto dipende dalla destinazione, dai km di percorrenza, dal costo dell’autostrada, dalla manutenzione preventiva del veicolo e dagli imprevisti del mezzo che bisogna mettere in conto.

Le tariffe dei biglietti aerei, come anche quelli dei traghetti, hanno subito un aumento considerevole e dipendono anche dal periodo della vacanza.

Se le tue vacanze sono in luglio-agosto, scarterei l’utilizzo di questi mezzi di trasporto ad eccezione di eventuali offerte.

Conclusioni

Siamo arrivati al termine di quest’articolo delle vacanze in famiglia.

Riassumendo, abbiamo visto, dove andare per risparmiare in Italia e in quali periodi.

Ho spiegato come scegliere l’alloggio più adeguato alla famiglia e come cercare la struttura in base alla destinazione scelta.

Infine, quando devi iniziare a cercare per chiedere i preventivi e trovare una buona qualità-prezzo per le tue vacanze in famiglia.

Per oggi è tutto e noi ci leggiamo nel prossimo articolo.

Ti aspetto!

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

TI É PIACIUTO L’ARTICOLO? CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi il post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.