Come vivere l’autunno insieme ai bambini di 1-5 anni

Come vivere l'autunno insieme ai bambini di 1-5 anni
L’autunno segna l’inizio dei cambiamenti della natura e dei primi freddi da vivere con i bambini attraverso la scoperta di colori e di mille curiosità.

Condividi il post

L’arrivo dell’autunno è un momento magico da vivere con i bambini, tra il loro stupore per i cambiamenti della natura e la fatica dell’inizio del Nido o della Scuola dell’infanzia.

Per spiegare il concetto dell’autunno ai bambini piccoli, il modo migliore è vivere l’autunno e riscoprire insieme quanto può regalarci questa stagione meravigliosa.

Facciamo sperimentare ai bambini questo periodo dell’anno con delle esperienze che coinvolgano i loro sensi.

Diamo valore ai cambiamenti che vivono associandoli a qualcosa di speciale per loro.

Dopo l’estate calda, adesso, possiamo finalmente avere delle piacevoli giornate di sole ma attenzione ai cambi repentini di clima.

Ricordiamoci di vestire i nostri piccoli e anche noi) a “cipolla” per evitare gli sbalzi di temperatura.

Ho compreso che noi da adulti, diamo quasi per scontato la bellezza della natura intorno a noi che, invece, appare fantastica agli occhi di un bambino.

Allora viviamo insieme ai nostri bambini questa stagione, spiegando e sperimentando ciò che può donarci e ci renderemo conto del suo grande valore, riassaporando le piccole gioie della vita.

Vediamo come far scoprire l’autunno ai nostri bambini e cosa possiamo fare insieme in queste settimane per rispondere alle loro mille curiosità.

Come vivere l'autunno insieme ai bambini 1-5 anni
Vivere l’autunno con i bambini di 1-5 anni alla scoperta dei suoi frutti

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Come spiegare l’autunno ai bambini

Spiegare l’autunno ai bambini più piccoli non è sempre facile e può esserci di aiuto creare delle associazioni con questa stagione variopinta.

Intanto, possiamo dire che il tempo cambia e iniziano i primi freddi, le giornate si accorciano e il buio arriva prima.

La natura si prepara ai cambiamenti per accogliere il freddo inverno, gli alberi si colorano di foglie variopinte per poi cadere a terra.

Con queste foglie possiamo fare un’infinità di giochi e attività da preparare e condividere in famiglia.

Un’idea simpatica da preparare con i bambini e da collegare all’autunno può essere un disegno per la Festa dei Nonni con tante foglie colorate da incollare come cornice.

Questa stagione per i bambini è spesso associata a un nuovo anno di Asilo Nido e Scuola per l’infanzia, con le fatiche che ne consegue per il distacco da mamma e papà.

Cerchiamo di valorizzare tutti i lati positivi di questa esperienza e delle attività che potranno vivere con tanti nuovi amici.  

Come far vivere l’autunno ai bambini

La cosa migliore è vivere l’autunno insieme ai nostri bambini, per comprendere davvero il significato di questa stagione.

I bambini scoprono e sperimentano attraverso i sensi della vista, del tatto, dell’udito, dell’odore e del gusto.

Facciamo, quindi “toccare con mano” l’autunno ai nostri bambini usando tutti i loro sensi.

Come possiamo fare?

Seguimi e ti spiego subito.

Durante una passeggiata, fermiamoci a fargli sperimentare il vento sul viso e spieghiamogli quanto può essere piacevole in questa stagione.

Con le prime pioggerelline, vestiamo i nostri bambini in modo adeguato con gli stivaletti per la pioggia e lasciamoli divertire a saltare nelle pozzanghere per imitare il personaggio di Peppa Pig.

Chissà perché i bambini piccoli amano indossare gli stivaletti da pioggia?

Quando vedono che piove, corrono a cercare i loro stivaletti da pioggia per metterli.

Catturiamo la loro attenzione sull’odore della pioggia, qualcosa di molto particolare che incuriosisce i più piccoli. 

Facciamogli sporcare le mani con la terra umida dopo la pioggia, per sentire la consistenza e il profumo della terra.

Coinvolgiamo i bambini a osservare le foglie colorate sugli alberi che, in questa stagione cambiano e diventano multicolore.

Soffermiamoci a spiegare loro i colori delle foglie autunnali che da verde diventano rosse, gialle e marroni, in questo modo possano associare il cambiamento dei colori delle foglie all’arrivo dell’autunno. 

Anche i frutti di stagione come i cachi sugli alberi, le castagne nei boschi, l’uva nei vigneti e le zucche sono un’ottima associazione con questa stagione.

Non dimenticare di anticipare che la zucca ci servirà per preparare insieme qualcosa per Festa di Halloween, che i più piccoli amano in particolare per i dolcetti.

Anche le pannocchie di granoturco sono un ottimo modo per anticipare l’arrivo di questa stagione ai bambini.

Sarà divertente raccogliere le pannocchie nei campi per fare qualche simpatico lavoretto a casa con il mais.

Hai qualche altra idea da proporre per vivere l’autunno?

Scrivimi nei commenti e sarò felice di aggiungerla a questo articolo.

Vivere l'autunno insieme ai bambini di 1-5 anni
Vivere l’autunno insieme ai bambini di 1-5 anni osservando la natura

Quali sensi usano i bambini per sperimentare l’autunno

I bambini, fin dalla nascita, sperimentano e imparano attraverso i 5 sensi a loro disposizione, che sono:

1. odore

2. udito

3. tatto

4. vista

5. gusto

Questi sono i sensi che accompagnano la maggior parte di noi per tutta la vita (se siamo fortunati) e che possono farci provare sensazioni uniche.

Il problema è che, con l’andare del tempo, molte di queste sensazioni diventano, per noi adulti, “scontate” e non appaiono ai nostri occhi così speciali come per i bambini che vivono ogni cosa come unica e meravigliosa.

Impariamo a riappropriarci di queste sensazioni proprio come i bambini perché queste sono le piccole gioie che possono farci vivere la giornata in modo positivo.

Hai pensato che non è vero?

Ti ho sentito!

Prima provaci e poi fammi sapere cosa ne pensi.

Come creare delle associazioni con l’autunno per i bambini

Uno dei metodi per insegnare ai bambini più piccoli il concetto del tempo e dell’arrivo dell’autunno è creare associazioni che possano portarli a pensare a questa stagione.

Direi che i collegamenti con l’autunno più semplici per i bambini piccoli sono questi:

– le giornate si accorciano e diventa buio prima;

– gli alberi si riempiono di foglie colorate;

– le foglie secche cadono dagli alberi;

– le prime pioggerelline creano le pozzanghere;

– mettiamo i primi maglioncini;

– mettiamo le scarpe chiuse e gli stivaletti da pioggia quando piove;

– il caldo lascia spazio a una piacevole brezza;

– la sera, per dormire dobbiamo coprirci.

Ci sono moltissimi altri collegamenti che possiamo fare con i più piccoli, ma eviterei di associare l’autunno con qualcosa di poco gradito ai vostri bambini.

Ogni bambino è differente e alcuni amano l’inizio del Nido e della Scuola dell’infanzia, altri meno, quindi direi di non pressare troppo quest’argomento che deve avvenire come qualcosa di naturale.

Ci sono, infatti, alcuni errori da evitare durante l’inserimento alla scuola dell’infanzia, simili anche a quelli dell’inserimento all’Asilo Nido e, uno di questi, è parlare troppo spesso dell’argomento durante il periodo iniziale.

Va bene, parlarne per preparare il piccolo a una nuova realtà ma l’importante è non esagerare.

Il tuo bambino frequenta l’Asilo Nido o la scuola dell’infanzia?

Raccontami come sta andando e se gli piace.

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

Lavoretti d’autunno per la Festa dei Nonni

La Festa dei Nonni si festeggia il 2 ottobre ed è un’occasione per ringraziarli di tutto l’amore e le attenzioni che dedicano ai nostri bambini.

I bambini collegano con affetto la Festa dei Nonni all’arrivo dell’autunno ed è un momento di condivisione famigliare.

I bimbi che frequentano l’Asilo Nido e la Scuola dell’infanzia, preparano per questo giorno un dono per i loro nonni e molte strutture, invitano gli stessi per una merenda pomeridiana con i nipoti per consegnare il lavoretto preparato per loro.

In ogni caso, se il tuo bimbo NON frequenta alcuna struttura al momento, sarà fantastico preparare insieme un dono per i nonni, usando delle foglie di vite raccolte insieme, dei rametti secchi e qualche piccolo acino di uva da incollare su un disegno o anche uno scarabocchio dedicato a loro.  

Che cosa fare in autunno con i bambini di 1-5 anni

In autunno, ci sono moltissime attività che possiamo fare insieme ai nostri bambini di 1-5 anni per coinvolgerli alla scoperta del cambiamento.

Questa è un’occasione per imparare anche il concetto di recupero e riutilizzo di materiale naturale come le foglie, i rametti, e così via per creare qualcosa insieme.

Ecco alcune idee che devi assolutamente provare, in autunno, con i tuoi bambini:

1. Fare la vendemmia insieme;

2. Passeggiare nel bosco raccontando fiabe sull’autunno;

3. Alla ricerca delle castagne nel bosco;

4. Tuffarsi e rotolarsi insieme tra le foglie colorate;

5. Raccogliere le foglie cadute e scoprire insieme il nome dell’albero;

6. Creare insieme un collage con le foglie colorate raccolte;

7. Campeggiare una notte nel parco;

8. La merenda nel bosco con i cachi;

9. Raccogliere i rametti nel bosco per il camino;

10. Ammirare la Transumanza;

11. Costruire con i legnetti raccolti insieme un riparo per gli animali del bosco.

Se avete un ulivo in giardino che quest’anno ha prodotto i suoi frutti, sarà bello raccogliere le olive insieme ai bambini dai 3 anni in su.

Durante la raccolta, possiamo spiegargli che con questi frutti si produce l’olio d’oliva che utilizziamo tutti i giorni sulla nostra tavola per condire il cibo e cucinare gli alimenti.

I libri per spiegare l’autunno ai bambini piccoli

I libri per bambini ci aiutano a spiegare il concetto delle stagioni, a volte un pochino ostico, ai più piccini.

Una bellissima idea è portare con noi uno di questi libri da leggere durante una passeggiata nel bosco con i nostri bambini oppure durante un campeggio autunnale nel bosco.

Vedrete che saranno super felici di ascoltare la storia e vedere le illustrazioni, immersi in un’atmosfera magica.

I libri per l’autunno che ti posso suggerire adatti ai bambini di 1-5 anni sono:

Autunno colora, taglia e incolla – Libro delle attività per bambini 2-5 anni: un simpatico impara a usare le forbici e colorare per bambini 2 anni in su di Kreative Art Press – un modo creativo per avvicinare i più piccoli a questa stagione colorata;

Autunno. I libri delle stagioni di Rotraut Susanne Berner – adatto alla lettura dai 3 anni in su ma secondo molti genitori va bene da 1 a 4 anni;

Autunno con la nuvola Olga di Nicoletta Costa – un testo illustrato in edizione cartonata con angoli arrotondati e perfetto per i più piccoli dai 2 anni un su;

La zucca rotolante di Junia Wonders e Daniela Volpari – la storia di Maria Piccola che insegue la sua zucca gigante per tutta la città e adatto ai bambini dai 2 ai 5 anni;

È autunno, Riccio di Giuditta Campello – una storia in rima che parla di animali, natura, amicizia, dormire e crescere per i bambini dai 3 anni;

L’autunno della piccola Oca di Elli Woollard, May Smith Briony e Giuditta Campello – una storia sulla ricerca del proprio posto nel mondo e dedicato a tutti quelli che vogliono innamorarsi della magia della natura;

La foresta è piena di amici: favola illustrata per bambini. La storia di una piccola volpe e del suo grande sogno di Flavia Ballini – l’autrice narra una storia a lieto fine che si basa sulla consapevolezza che si può sempre contare su un amico. Una favola illustrata che accresce la fiducia in sé stessi, sviluppa le capacità emotive e trasmette senso di sicurezza ai bambini di tutte le età.          

Conclusioni

Siamo arrivati al termine di quest’articolo che racconta l’autunno ai bambini.

Possiamo far scoprire questa stagione colorata attraverso i sensi e vivendo esperienze insieme ai nostri piccoli collegando i vari cambiamenti della natura e i frutti di stagione.

Ti ho dato delle idee per creare delle piacevoli esperienze autunnali con i bambini da condividere in famiglia per riassaporare quanto ha di speciale questa stagione e in ultimo, qualche libro sull’autunno da leggere ai nostri bimbi.

Spero davvero di averti dato qualche spunto per vivere l’autunno al meglio con i vostri bambini.

Ti aspetto nel prossimo articolo!

Iscriviti alla newsletter e ricevi il contenuto Premium "Come vivere la giornata in modo positivo"

SCRIVIMI NEI COMMENTI E CONDIVI L’ARTICOLO SUI SOCIAL SE PENSI SIA UTILE AD ALTRI GENITORI

Condividi il post

2 Comments:

I really love your blog.. Great colors & theme. Did you create this website yourself?

Please replly back as I’m attempting to create my own personal site and would love to know where you got this from or
what the theme is named. Many thanks!

11/03/2024

Thank you, I’m glad you like my site and the articles. This is a purchased theme with some customization e si chiama LAFeminite. Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli pubblicati

EDUCAZIONE POSITIVA: PRINCIPI E BENEFICI
Ricominciare

Educazione positiva: Principi e benefici

L’educazione positiva è una filosofia educativa che offre ai genitori un approccio alternativo verso i propri figli attraverso la comprensione e l’empatia.